Musica ribelle, la forza dell’amore – debutta a Milano con le musiche di Eugenio Finardi e la regia di Emanuele Gamba.

Sarà in scena dal 29 settembre 2017 al Teatro Nuovo di Milano MUSICA RIBELLE – La Forza dell’Amore, una prima nazionale coraggiosa, anomala perché prende spunto dalle canzoni di Eugenio Finardi, testimonianza di un’epoca, per fare rivivere un tempo ormai lontano non con piglio nostalgico, ma con l’obiettivo di presentare un teatro musicale diverso. Partendo dalle canzoni, Francesco Niccolini ha scritto il testo e la drammaturgia, su soggetto di Pietro Contorno, che dichiara “I testi di Eugenio sono letteratura di per sé. Niccolini, attraverso la sua penna, ha creato uno spettacolo di contenuti vivi, in cui i personaggi sul palco vivono in maniera trasversale le canzoni di Eugenio, sono le canzoni di Eugenio”.

Musica Ribelle è uno spettacolo teatrale di chiara matrice rock, non solo per le sonorità che lo segnano ma, soprattutto, per l’attitudine, l’approccio, l’ispirazione, l’anima. Dichiara Eugenio Finardi, lusingato per l’opera realizzata: “Mi è sembrato di tornare agli anni ’70, quelli della musica ribelle vissuta come un atteggiamento prima ancora che come una canzone”.

I brani di Eugenio Finardi, interamente riarrangiati da Emiliano Cecere e Alberto Carbone sotto la supervisione dello stesso autore, sono eseguiti rigorosamente dal vivo tra sonorità che vanno da quelle rock-prog originarie degli anni ’70, a sconfinamenti d’n’b, techno, ma anche ballate e medley del primo decennio della carriera del più “ribelle” cantautore italiano. Da Dolce Italia a Patrizia, da Diesel a Un uomo, da Extraterrestre a La radio, e le immancabili La Forza dell’Amore e Musica Ribelle.

Musica Ribelle è un’opera che, per i suoi contenuti e per la sua forza evocativa, parla un linguaggio che vuole arrivare a chi quegli anni li ha vissuti ma anche a chi se li è persi per potergli dire che è ancora tempo di ribellarsi e di combattere per affermare e difendere i propri diritti. La storia intreccia due epoche e li condensa in un unico spazio scenico. Siamo di fronte ad uno spettacolo emozionante, schietto, crudo, eseguito da un cast di grandissimo talento, impegnato in doppi ruoli e un gruppo di musicisti, anch’essi attori, che suonano dal vivo. Una storia di ragazzi e ragazze, di uomini e donne, di politica, di poesia, amore, vita, musica.

Il Tour, dopo le date milanesi, sarà a Firenze, Reggio Emilia, Roma e altre città.

https://www.facebook.com/musicaribelleoperarock/

 

Monica Landro

Studi classici, una laurea in Lettere e Filosofia, un tesserino dell'Ordine dei Giornalisti, la Direzione di M Social Magazine. Questo è il CV in estrema sintesi. Ma quello che veramente mi descrive è l'amore per la musica, per i libri, il teatro e i viaggi. Amo cucinare le torte e prendermi cura delle mie piante. Odio i calcoli matematici, le percentuali e i problemi di geometria. Amo stare in mezzo alla gente ma amo ancora di più stare con me stessa. Amo la Sicilia, i suoi colori, sapori e tramonti. Ogni volta che la vita mi sembra difficile, cerco di raggiungere uno scoglio, mi siedo e ne parlo con il mare.