DOMENICA IN, prime indiscrezioni sulla nuova domenica di Rai Uno targata Parodi

 

Domenica In, anzi la NUOVA Domenica In partirà il 15 Ottobre in diretta su Rai Uno e pian piano si iniziano a scoprire le prime carte.

Alla conduzione troveremo le sorelle Parodi, Cristina e Benedetta. In un’intervista al Corriere della Sera hanno raccontato le loro emozioni e la loro responsabilità di riempire uno spazio prima occupato da Massimo Giletti e da Pippo Baudo.

È sempre stato un sogno poter lavorare insieme, ne parlavamo da tempo, ho colto la palla al balzo

Riferendosi a Barbara D’Urso, diretta concorrente con Domenica Live

è un intrattenimento diverso, il pubblico avrà la possibilità di scegliere. Barbara è bravissima…il suo è un modo che funziona, noi non siamo capaci di fare quel tipo di televisione, ma non ce lo chiedono nemmeno

Cristina parodi barbara d'urso

Accanto a Cristina Parodi e Benedetta Parodi troveremo Claudio Lippi, Adriano Panatta e Leonardo Fiaschi

leonardo fiaschiLeonardo è un comico/imitatore toscano, classe 1985.

Ha fatto parte del cast fisso della trasmissione La carica di 101 su Radio 101, quindi ha partecipato a Italia’s Got Talent, a due edizioni di Colorado, ha collaborato con Striscia la notizia e Le Iene e lo scorso anno ha partecipato a Tale e Quale show.

E la Sigla?

Sorelle Parodi SiglaAnche la sigla è pronta…
…proprio un giorno fa Cristina ha pubblicato un video in cui canta insieme alla sorella questa parole:

Domenica, tu sei bellissima, come un giorno di sole… che ti porta a sorridere dai resta qui, cancella il lunedì con Domenica In, siamo inseparabili!!

Speriamo solo siano più intonate!

 

 


[amazon_link asins=’B0027SREH0,8889801972,B00QX0S526,B006GAC3E4,8889711027,B000CCHFE0,B00KHHJI72′ template=’ProductCarousel’ store=’msocialmagazi-21′ marketplace=’IT’ link_id=’c2799a84-a94b-11e7-88a0-4d62655bcdb7′]

 

Redazione

Redazione editoriale "M Social Magazine" - www.emmepress.com

Un pensiero riguardo “DOMENICA IN, prime indiscrezioni sulla nuova domenica di Rai Uno targata Parodi

I commenti sono chiusi