FABRIZIO DE ANDRE’ PRINCIPE LIBERO: Il biopic arriva in TV oggi e domani su Rai1

Dopo essere sbarcato al cinema il 23 e 24 gennaio scorsi, arriva in TV Fabrizio De Andrè Principe Libero, che racconta la vita del cantautore e poeta genovese che andrà in onda questa sera e domani in prima serata su Rai 1. Una co- produzione di Rai Fiction e di Bibi film per la regia di Luca Facchini.

Dopo anni ti attesa finalmente è arrivato il Biopic su quello che a detta dei critici musicali, letterati ma anche dell’opinione pubblica Italiana, Faber come l’ho chiamava l’amico di sempre Paolo Villaggio è il più grande poeta del Novecento che l’Italia abbia mai avuto e non ce ne vogliano Ungaretti e Montale. L’interpretazione è stata affidata all’attore Luca Marinelli il quale vinto il David di Donatello per il miglior attore non protagonista per Lo chiamavano Jeeg Robot, che ha ricevuto elogi dalla critica televisiva per non aver fatto solo una imitazione somatica e comportamentale del cantautore Genovese, mentre Valentina Bellè ha interpretato Dori Ghezzi tra le sue serie tv come interprete, ricordiamo I Medici (2016).

Il cast…

Un cast ricco di attori italiani, che non hanno fatto solo da corollario a questo progetto artistico di Rai Fiction: Da Ennio Fantastichini, a Matteo Martari, passando per Ciro Esposito e Laura Mazzi finendo con Davide Iacopini ed Elena Radonicich. Dalla sua infanzia a Pegli quartiere di Genova, all’adolescenza turbolenta e irrequieta, ben presto De Andrè sviluppa una certa predisposizione per gli ultimi, gli emarginati la sua naturale ribellione lo portava a sentirsi più a suo agio con le persone più deboli che a frequentare le feste nei salotti borghesi della Genova bene.

La fiction si concentra sulle tappe fondamentali della vita del cantautore italiano, gli scontri con la sua famiglia sopratutto con il padre che comunque gli regalò la sua prima chitarra, che per Faber fu amore a prima vista. Da qui la strada ad accettare la sua vocazione per il canto e la scrittura non fu semplice ma tortuosa attraversata da diversi compromessi con l’alcol. Una tappa fondamentale nella sua vita fu l’incontro con Luigi Tenco non solo dal punto di vista artistico ma sopratutto umano come dichiarò più volte lo stesso De Andrè.

Parlando di De Andrè, non si poteva non raccontare l’incontro con Dori Ghezzi, la serenità ritrovata del poeta genovese ma anche i momenti drammatici legati al rapimento di lui e Dori. Sarà proprio il rapimento che farà cambiare prospettiva e sguardo nei confronti della vita, come l’avvicinamento a Dio e alla Fede in generale menzionata e cantata nei versi delle sue canzoni.

La narrazione della fiction si apre ad aspetti inediti della sua personalità, forse poco conosciuti dai tanti che lo hanno amato e stimato sia come artista che come persona dall’animo gentile e nobile senza pregiudizi verso nessuno. Dopo l’antipasto targato Montalbano, la Rete ammiraglia della RAI ci regala questa sera e domani due prime serate forti e riflessive, e al contempo e il caso di dirlo poetiche.


ISCRIVITI alle NewsLetter per non perdere le nostre novità e iniziative!

Armando Biccari

Mi chiamo Armando Biccari ho origini pugliesi sono un giornalista ho lavorato e lavoro lavoro per diverse Testate giornalistiche online e Carta Stampata, e Radio TV ho vissuto in diverse città Italiane Genova, Venezia, Prato Macerata. Tra le mie passioni ci sono oltre al Cinema la comunicazione musicale Sociologia dei New Media Audiovisivi Televisione, e la comunicazione scientifica e tutto il resto...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *