Dieci Piccoli Indiani …e non rimase nessuno, in scena al Teatro Carcano di Milano fino al 4 marzo

Dieci ospiti. Dieci storie. Una suntuosa villa su un’isola deserta al largo della costa inglese. Un misterioso padrone di casa. Uno spietato assassino che al ritmo di una tetra filastrocca elimina i suoi ‘soldatini’ uno dopo l’altro.

È la trama di Dieci piccoli indiani il romanzo forse più famoso di Agatha Christie, che arriva sul palcoscenico del Teatro Carcano di Milano col titolo “Dieci Piccoli Indiani…e non rimase nessuno” per la regia di Ricard Reguant. Un cast in cui spiccano due volti noti anche al pubblico televisivo come Mattia Sbragia e Luciano Virgilio, una scenografia suggestiva realizzata da Alessandro Chiti e una fotografia d’atmosfera curata da Stefano Lattavo.

La trama è nota ai più, ma gli intrighi e il finale inaspettato hanno la capacità di sorprendere anche ci conosce già il nome del misterioso omicida.

Perché andare a vedere questo spettacolo? Perché il fascino di Dieci piccoli indiani è trasversale, conquista persone di ogni età e ne stimola curiosità e intuito. Chi del resto non vuole trasformarsi, almeno per un paio d’ore, in un detective?

A questo si aggiunge la tetra seduzione del macabro. Quel desiderio inconscio di sapere chi sarà il prossimo personaggio a morire. Verso dopo verso, la filastrocca si tramuta in realtà. Una voce che la legge di volta in volta caricando la scena di pura tensione.

Altra ragione per cui consiglio fortemente questo spettacolo è la caratterizzazione di ogni personaggio. Un mix di attori che dà vita a una commedia sfumata di nero molto fedele a quanto narrato tra le pagine della Christie.

L’apparenza di perfezione e innocenza si dissolve per lasciare spazio ai lati più oscuri dell’animo umano, ai delitti di cui ognuno dei dieci piccoli indiani si è macchiato nel corso della propria esistenza.

Un invito a una vacanza senza ritorno dove regnano il pathos, il dubbio e la paura. Ma che strappa anche qualche risata. Un tuffo nella borghesia inglese degli anni ’40, un gioco di maschere dove l’ultimo volto a scoprirsi è quello di…

Bhè, vi ho già rivelato troppo! Non vi resta che andare in teatro per scoprire il nome dell’assassino. “Dieci Piccoli Indiani…e non rimase nessuno” rimarrà in scena al Carcano fino a domenica 4 marzo, per tutte le info, cliccate qui.

Sipario!


ISCRIVITI alle NewsLetter per non perdere le nostre novità e iniziative!