TIM BERGLING alias AVICII è morto in Oman a soli 28 anni

Il produttore, musicista e dj svedese Avicii, famoso per il brano “Wake me up”, è morto oggi a Muscat, in Oman. Aveva solo 28 anni. 

Nato a Stoccolma nel 1989, Avicii il cui vero nome è Tim Bergling aveva iniziato a scrivere musica a 18 anni. Esploso nel 2013 con il brano “Wake me up”, era diventato in pochi mesi una star internazionale: secondo Forbes, nel 2014 aveva guadagnato 28 milioni di dollari ed era così diventato “il dj più pagato del mondo”.
Molte collaborazioni con grandi star della musica, come Madonna e Coldplay.
Ancora sconosciuti i motivi della morte. L’artista si era però ritirato dalle scene live nel 2016 per non specificati motivi di salute. Aveva sofferto di pancreatite acuta, dovuta probabilmente all’abuso di alcol. Nel 2014 aveva subito l’asportazione della cistifellea e dell’appendice.
Il suo agente scrive:
“È con profondo dolore che annunciamo la perdita di Tim Bergling, anche noto come Avicii. La famiglia è devastata e chiediamo a tutti di rispettare il loro bisogno di privacy in questo momento difficile. Non saranno rilasciate altre dichiarazioni”.
Il suo ultimo post su Instagram risale a oltre due settimane fa, quando si trovava in California.

ISCRIVITI alle NewsLetter per non perdere le nostre novità e iniziative!

Redazione

Redazione editoriale "M Social Magazine" - www.emmepress.com

Un pensiero riguardo “TIM BERGLING alias AVICII è morto in Oman a soli 28 anni

I commenti sono chiusi