Il Bullismo nasce in famiglia quando non c’è dialogo e non circolano le emozioni. Le parole dell’ antropologo Bertirotti

Pur essendo una testata rivolta allo svago, all’entertainment ed alla cultura, M Social Magazine sta dedicando molto spazio all’argomento Bullismo perché ritiene doveroso porre l’accento su questo fenomeno così violento e dannoso al bene della società. Parlarne fa sicuramente bene e confrontarsi può essere utile e comprendere le dinamiche che muovono ad un tale comportamento e magari può aiutarci a prevenirle.

Il Prof. Bertirotti, in occasione di un argomento delicato come quello del Bulllismo, ha scelto di regalarci 3 brevi clip in cui indaga il fenomeno del Bullismo a scuola, del Bullismo e la famiglia, del Bullismo nel mondo. Il primo è stato presentato qui.

Lanciamo quello inerente la famiglia. Nel breve videoclip il Prof. Bertirotti ci spiega l’importanza del ruolo della famiglia nel permettere ai propri figli di esprimere le emozioni e di proteggerli dalle loro fragilità

 

Il primo video, riguardava il Bullismo e la scuola, e lo riproponiamo qui:

Domani lanceremo il terzo ed ultimo clip dell’antropologo Bertirotti.

Monica Landro

Studi classici, una laurea in Lettere e Filosofia e un tesserino dell'Ordine dei Giornalisti. Questo è il CV in estrema sintesi. Ma quello che veramente mi descrive è l'amore per la musica, per i libri, il teatro e i viaggi. Amo cucinare le torte e prendermi cura delle mie piante. Odio i calcoli matematici, le percentuali e i problemi di geometria. Amo stare in mezzo alla gente ma amo ancora di più stare con me stessa. Amo la Sicilia, i suoi colori, sapori e tramonti. Ogni volta che la vita mi sembra difficile, cerco di raggiungere uno scoglio, mi siedo e ne parlo con il mare.