Trionfa l’amore della coppia Pezzopane/Coccia e la verve di Aida | Squalificato Favoloso, Eliminata Mariana e in nomination Danilo, Simone e Lucia Bramieri

Appena terminata una nuova puntata del Grande Fratello. Questa edizione è sicuramente un’edizione che fa discutere, si direbbe nel bene e nel male ma oserei dire più nel male!

Esposti del Moige e del Codacons contro la produzione e la rete ed espulsioni in così poche puntate. Per non parlare della fuga degli sponsor dalla trasmissione! Insomma un’edizione da ricordare ma non sicuramente per il ritorno di Barbara d’Urso alla conduzione!

Questa puntata è stata aperta da forse una storia d’amore reale e bella come quella tra l’On. Stefania Pezzopane e Simone Coccia. La prima è entrata in casa e con la sua dialettica ha steso tutti! L’amore trionfa!

Dopo questa bella parentesi si è continuato con il parlare di Luigi Favoloso e la sua storia con Nina Moric che prima dichiara che non vuole averne più a che fare e poi entra in casa per chiarire!
Insomma dopo tante parole di cui solo la metà comprensibili, Favoloso decide di abbandonare la casa per uscire con la Moric ma Barbara con uno stratagemma dei suoi lo fa rimanere dicendo che comunque sarebbe uscito per seguire la sua ex.

Ed invece?

Viene squalificato dal gioco per atteggiamenti sessisti nella notte non ben descritti…sarà un’escamotage della produzione? mah!

La puntata a questo punto crolla, nulla di interessante, storie “finte” e storie “costruite” fino ad arrivare all’eliminazione di MARIANA e in nomination ci finiscono Lucia Bramieri, Danilo e Simone!

Unica nota positiva? Aida Nizar che con la sua verve entra in casa e dice ai ragazzi ciò che relamente l’Italia vorrebbe dirgli!

Alla prossima puntata!


RIMANI AGGIORNATO SULLE NOVITA’ – Iscriviti gratuitamente qui!

 

Christian De Fazio

CEO & Editore di M SOCIAL MAGAZINE, Autore Televisivo, Attore, Mistery Shopper e molto altro... Appassionato di Musica, Televisione, Cinema e Viaggi, alla ricerca sempre di nuovi stimoli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *