Lo sapete che siamo creatori di emozioni? concentriamoci sull’allegria!

Il corpo trasmette energia, la mente la produce. L’emozione diventa il nostro carburante.

Il segreto, per trovare la forza di andare avanti nella vita, è aiutarci a creare emozioni per affrontare qualsiasi ostacolo. Ognuno di noi ama ridere. Ci sono momenti in cui ci dimentichiamo come si fa.

I problemi, le difficoltà e spesso l’età ci allontanano dalla leggerezza. Tutto diventa un peso. Alzarci al mattino, svolgere le normali attività del quotidiano. Spesso è difficile trovare il piacere di fare all’amore. Come può succedere che ci si perda questa parte fondamentale di noi.

Siamo esseri umani in grado di creare gioia eppure, guardandoci intorno, vediamo volti stanchi, tristi pieni di rughe che dimostrano tristezza.

Certo dentro di noi esistono anche emozioni negative, lo dico spesso, basta pensarle o doverle vivere per entrare in empatia con questi sentimenti.

Siamo in grado di creare allegria.

Siamo potenziali creatori di emozioni che, paradossalmente, potendo scegliere di cosa nutrirci, anche con i sentimenti a volte ci accontentiamo di cibo spazzatura.

È una nostra prerogativa quella di poter creare allegria. Ridere, fischiettare, cantare anche urlare di piacere. Tutte azioni gratuite che ci aiuterebbero a vivere in modo gioviale.

Abbiamo tutti gli strumenti per generare energia positiva. Ci basterebbe poco per stare bene.

Eppure spesso preferiamo stare nel nostro apatico mondo, fatto di tristi racconti e malinconici ricordi, di quel che poteva essere o sarebbe giusto che fosse.

Sempre che riusciamo a dare il giusto valore alle cose. Se continuiamo a dare per scontato tutto quello che ci circonda è normale che la gioia prenda le distanze e vada a trovare il famoso vicino di casa con il giardino sempre più verde.

La mia vita spesso ha cercato di togliermi il sorriso. Come a molti di noi, le occasioni per essere tristi, vengono incontro lungo il percorso della vita.

Anche chi apparentemente sorride sempre, dentro nasconde qualche dolore che non è condivisibile con tutti.

Credo sia giusto così. Dico spesso che siamo uniti dalla gioia e divisi dal dolore. Ogni essere vivente ha il suo modo di sentire e gestire il proprio peso.

La cosa importante è ricordarci di poter creare tutto quello che ci serve. È un nostro dovere morale nei confronti della vita e di chi ci circonda, scegliere di stare bene.

Altrimenti sarebbe come continuare a circolare con auto a benzina nonostante l’esistenza di quelle elettriche o ad acqua. Ah dimenticavo, è proprio quello che stiamo facendo.

Allora direi che per chi trova assurdo questo comportamento dell’essere umano, condizionato dalle abitudini della società, può  iniziare a collaborare lo stesso, per un mondo migliore.

Se non possiamo rinunciare alla benzina almeno alleniamoci nel produrre il buon umore.

Consiglio

Nel mio piccolo ogni giorno decido con quale emozione uscire di casa. Prima di varcare la soglia mi accerto di avere la giusta faccia e il sorriso. Quando i problemi sono troppi per riuscire a ridere alla vita, mi concentro su un ricordo o una canzone che mi ricorda il bello della vita.

Anche perché detto tra di noi, ogni momento dedicato alla tristezza è semplicemente un minuto tolto all’allegria. Auguro a tutti una vita piena di sorrisi e se nella difficoltà chiamate un amico e bevetevi un bicchiere di vino, dicono che aiuta a diventare più simpatici.


RIMANI AGGIORNATO SULLE NOVITA’ – Iscriviti gratuitamente qui!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *