LE OPPOSITE tra YouTube e progetti futuri! L’INTERVISTA

Due ragazze diverse tra loro, ma con una forte passione in comune che è la musica.
Sono Francesca Basaglia e Camilla Ronchetti, meglio conosciute come Opposite, che su YouTube hanno più di 80.000 iscritti sul loro canale e macinano decine e centinaia di migliaia di visualizzazioni per ogni video, specialmente con le loro cover e i loro mash up.

L’intervista…

Per i pochi che non vi conoscono, chi sono le OPPOSITE?

Siamo Francesca e Camilla e insieme formiamo le Opposite. Siamo due ragazze modenesi di 20 (Camilla) e 21 anni (Francesca), studentesse universitarie rispettivamente in Lingue e Medicina.

Entrambe abbiamo da sempre la passione per la musica. Un giorno per gioco ci siamo messe alla prova e abbiamo postato un video su YouTube. Oggi con il progetto Opposite stiamo lavorando sempre di più per raccontare in musica davvero qualsiasi cosa ci ispiri e che ci circonda. Ciò per cui siamo più riconosciute in questo momento è in generale il format del mash up ma raccontiamo nei nostri contenuti tante cose, dalla nostra quotidianità ai programmi televisivi!

Il percorso musicale nasce da un’amicizia o è l’amicizia ad essere nata successivamente rispetto al percorso musicale?

Siamo prima amiche e poi “colleghe”, sarebbe impossibile lavorare senza avere di base un ottimo rapporto umano. Ci siamo conosciute casualmente grazie alla musica, siamo diventate amiche e poi per gioco ci siamo trovate a postare un video su internet.

Quando avete capito che la vostra passione avrebbe potuto diventare qualcosa che non fosse solo un passatempo?

Non c’è un momento preciso in cui abbiamo capito che sarebbe potuto diventare qualcosa di più serio, sicuramente la progressiva crescita dell’apprezzamento per i nostri contenuti è stato fondamentale.

Pensate che da sole avreste avuto il coraggio di condividere un video in cui mostrare il vostro talento o questa è un’idea che è nata solo dopo aver capito di poter essere un duo funzionale?

Inizialmente facevamo video anche singolarmente, perché i nostri gusti musicali non sempre combaciavano ed era più facile fare ognuna per sé, non ci conoscevamo ancora abbastanza bene per conciliare il tutto. Poi pian piano poi abbiamo capito che in due era meglio e che il pubblico apprezzava di più.

Se doveste scegliere una vostra interpretazione su tutte, quale scegliereste e perché?

Le luci della città di Coez, perché è un artista che ci piace molto e in quella cover in particolare siamo riuscite (sia con la musica e che con l’interpretazione vocale) ad esprimere esattamente tutto ciò che provavamo.

Le canzoni che scegliete per i vostri video le scegliete in base a gusti prettamente personali o c’è anche una scelta in base a quelle che sono hit del momento?

Spesso ci basiamo sui nostri gusti personali (che per fortuna coincidono con le hit del momento), altre volte scendiamo a compromessi, ma succede raramente.

Avete progetti futuri che escano dal mondo di YouTube o pensate di continuare su questa piattaforma?

​Una cosa non esclude l’altra, oggi. Anzi… Certo, ci piacerebbe riuscire a uscire con un nostro inedito e incrementare il numero di live, non solo per esibirci, ma anche per incontrare le persone che ci seguono dal vivo, non sempre davanti ad uno schermo.


RIMANI AGGIORNATO SULLE NOVITA’ – Iscriviti gratuitamente qui!

Ambra De Sanctis

Da piccola fingevo di saper scrivere e improvvisavo geroglifici sul foglio perché ho sempre sognato e sogno ancora di fare la scrittrice. Nel frattempo ho scritto un libro, lavoro come freelancer e ho una passione irrefrenabile per la musica, i telefilm, la tv, tutto ciò che è trash e tutto ciò che è cultura. Mi disturbano i disinformati saccenti.