La delusione, quel sentimento che ferisce le emozioni più intime

La mente si evolve.

Il corpo si trasforma.

Le emozioni ci cambiano.

Quante volte ci siamo trovati ad amare e non ricevere lo stesso sentimento in cambio.

Siamo consapevoli che non tutti siamo uguali.

Ognuno agisce come può.

Basta conoscere da subito le situazioni o le persone per poterci comportare di conseguenza o in qualche caso difendere.

Il problema è che spesso ci ferisce un cambiamento o un imprevisto, che disillude le nostre aspettative.

La vita è un susseguirsi di esperienze che servono a formare il nostro carattere. Sin da bambini si impara a gestire le emozioni. Noi siamo come una grande casa e ogni stanza rappresenta una nuova emozione legata all’esperienza del momento. Più porte apro, più è grande lo spazio che la nostra mente si porta appresso.

Nel tempo dovremmo riuscire a raggruppare nello stesso spazio mentale le emozioni legate a casi analoghi. Ogni emozione corrisponde a diversi ma simili comportamenti, sia subìti che agìti. Così si spera di riuscire a imparare la lezione e nel caso le volte successive a migliorare il nostro comportamento o addirittura a non cadere negli stessi errori.

La delusione è uno di quei sentimenti che purtroppo a ogni età debilita a livello emozionale.

Le aspettative, verso una persona o una situazione, per quanto cerchiamo di non alimentarle, involontariamente sono parte del nostro DNA. È vero che ci sono tecniche che insegnano a vivere il qui e ora. Ci sono pratiche che ci aiutano a non creare illusioni. Io per primo insegno e propongo modelli per riuscire a gestire la mente affinché non cada in questa dinamica.

Ma come essere umano che ama ciò che fa e crede nel prossimo non riesco a fare a meno di cadere nella trappola della doppia faccia. Davanti a persone che dicono di amarti e si definiscono di cuore, pensi veramente di trovare tuoi simili e ti affidi con tutto te stesso.

Perché la verità è che noi da soli non facciamo nulla e abbiamo bisogno di vivere e circondarci di simili che facciano gruppo con te e con le tue idee. Quindi, ogni volta pensi che sia differente dal passato e credi ancora una volta di poterti fidare. Ascolti le parole dell’altro e pensi di aver trovato un amico.

Dimentichi di quanti in passato hanno detto e fatto lo stesso. Ti convinci che questa volta sarà diverso e crei nella tua mente e nel tuo cuore tutto lo spazio necessario per ospitare questo nuovo ospite.

Percorri un pezzo di strada insieme. Ti metti a disposizione e offri tutto quello che hai senza pensare a quello che stai mettendo in gioco.

Non pensi a quello che fa bene a te o quello che può essere conveniente per te. Davanti a un amico tutto passa in secondo piano e quello che è mio diventa suo. Normale pensare che il futuro sia per sempre. Non pensi mai che possa finire perché tra te e lui ci sono tante cose che vi tengono insieme.

Quella principale è l’onestà.

Mai puoi pensare che chi condivide con te gioie e dolori possa un giorno rivelare l’altra faccia della medaglia e comportarsi con te come ha fatto con altri.

Perché quando ami qualcuno, nonostante tu abbia assistito a suoi atteggiamenti poco graditi, pensi sempre a difendere il tuo amico perché per te non può essere lui a sbagliare.

La mente ricorda tutto, anche quello che apparentemente rimuove.

Arriva il giorno che quel trattamento viene destinato a te e solo allora capisci che non eri tu ad essere speciale ma era quello che potevi dare ad essere interessante.

Crolla il mondo e ti senti ferito.

Viene a mancare la fiducia e il dolore ti porta a chiudere istintivamente quella porta che sino a quel momento avevi lasciato spalancata. Riconosci subito quel volto che era nascosto e ti ricordi che anche tu in passato hai agito nello stesso modo.

Hai forse creato dolore al prossimo, semplicemente offrendo quello che non si aspettava. Ognuno di noi ha due facce. Ha più parti. Non per sempre può essere nello stesso modo. La delusione è quindi quell’emozione che non può ferirti se la riconosci, semplicemente ti avverte che è arrivato il momento di cambiare compagnia.

Anche se apparentemente porta dolore, in realtà crea spazio per ospitare nuove esperienze.

Consiglio

Su quest’argomento non sono proprio un modello da seguire.

L’unica cosa che mi sento di condividere come consiglio è proprio quella di agire con onestà, riconoscendo dentro di me la capacità di creare illusioni e aspettative come tutti.

Anche se ogni volta che qualcosa o qualcuno non corrisponde all’idea che ci siamo fatti, non perdiamo tempo a pensare di aver subito un’ingiustizia. Pensiamo invece che è arrivato il momento di credere e amare altro o altri e con lo stesso entusiasmo prepariamoci a nuove avventure.


RIMANI AGGIORNATO SULLE NOVITA’ – Iscriviti gratuitamente qui!

2 pensieri riguardo “La delusione, quel sentimento che ferisce le emozioni più intime

  • 7 giugno 2018 in 12:48
    Permalink

    Questo pensiero di oggi e’ azzeccatissimo con quello che sto vivendo in questi periodo è credo che queste due faccine siano molto pericolose

    Risposta
    • 7 giugno 2018 in 16:55
      Permalink

      per chi come te è in grado di riconoscere le faccine, non saranno mai pericolose, alla peggio un po dolorose all’inizio. ma tutto passa.
      un abbraccio

      Risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *