“Dalia delle fate”: la serie musicale teen dell’estate di La5 | Abbiamo intervistato il Cast

A maggio è arrivata su La5 la serie musicale per teenager “ Dalia delle fate” (Dalia de Las Hadas), in onda tutti i giorni dalle 13:40, con episodi da trenta minuti ciascuno.

“Dalia delle fate” è stata creata, scritta e prodotta da Anna Mirabile, rivolto a un pubblico di bambini e adolescenti, ma non solo! Il cast è internazionale, diviso tra America latina, Spagna e Italia.

In questa serie emergono elementi di magia, amore, passione, musica, un pizzico di perfidia e tanti segreti che verranno svelati ad ogni puntata.

La produttrice la definisce così : “E’ una favola moderna, romantica e non la solita telenovela a cui siamo abituati”

Come in ogni una favola che si rispetti, l’elemento della magia incornicia le varie storie che si verranno a creare ed è impersonificato dal personaggio di Hadma (Paula Brasca).

Hadma è una Fata dalle sembianze umane, circondata da un’aura angelica, proprietaria di una casa con una magica fonte che ha intenzione di  affittare ma solo a chi verrà ritenuto meritevole, dunque a ogni episodio sarà interessante vedere le assegnazioni della casa ai fortunati inquilini prescelti.

“Ho fiducia nell’importanza di credere che i sogni possano diventare realtà -racconta Anna Mirabile, ideatrice della serie- e l’elemento dell’acqua non è casuale infatti  l’ho voluto aggiungere per sensibilizzare le nuove generazioni riguardo la sua importanza  utilizzando la fonte come similitudine”.

Alla magia si intreccia  la musica, altro concetto fondamentale della serie, tanto è vero che Dalia, la protagonista, è una giovane ragazza che sogna di fare la cantante, inseguendo il suo sogno, tra amicizie, ostacoli, talent e tanto altro…

Abbiamo incontrato alcuni personaggi della serie tv.

Miriam, tu interpreti Dalia, la protagonista del film: conosciamo meglio il tuo personaggio

Dalia è  la protagonista femminile del film, una giovane ragazza cresciuta da Walter suo papà e la sua madre adottiva, poiché quella biologica l’ha abbandonata all’età di 4 anni.

E’ una ragazza dal cuore tenero, che ha una buona parola per tutti, convinta del suo sogno che insegue nonostante gli ostacoli. Nella storia ci sono due gruppi di canto che si sfidano. L’aiuto della fata Hadma e degli amici saranno una grande forza per Dalia e per il raggiungimento del suo desiderio.

Ci sono delle similitudini tra te e il tuo personaggio?

Sì, ci contraddistingue la sensibilità accompagnata però da una grande tenacia. Ah, anche a me piace moltissimo cantare! E mi piace avere la possibilità di farlo nella serie.

A proposito di canzoni avete inciso anche un Cd?

Si c’è una raccolta di canzoni in inglese e spagnolo, in cui sono presenti  le canzoni cantate  durante le varie puntate, inoltre è in radio “Stop the Tears” il primo singolo estratto.

Quale rapporto hai con i tuoi fan? Utilizzi i social?

Uso i social per avere un contatto diretto con i miei fan e condividere momenti di backstage, quelli che prediligo sono instagram e twitter.

Una grande importanza all’interno della serie la ricopre anche il migliore amico di Dalia, “Ismael”, interpretato da Tiziano Colabucci, una giovanissima quota italiana.

Tiziano Colabucci  ha 15 anni, ha studiato al teatro Verde di Roma ed in passato ha fatto esperienze cinematografiche e teatrali.

Tiziano tu sei molto giovane, circondato da un cast internazionale, come ti sei trovato in questo ambiente multiculturale?

Ero a Roma ma mi sentivo un turista, è stato bello confrontarmi con queste nuove culture da cui ho potuto apprendere molto. L’intero cast è molto professionale e questo per me ha rappresentato una grande crescita personale.

Non mancano le antagoniste.

Sol Moreno, “Nina”, argentina 24 anni, con diverse esperienze cinematografiche alle spalle, amata sui social e dalle aziende di moda e Florencia Ortiz, “Alberica”, 45 anni famosa in tutto il mondo per avere interpretato serie tv celebri come “Mondo di Patty”, “Violetta” e tante altre.

Come vi sentite nei panni delle “Cattive”?

Ci sentiamo bene in questa veste e troviamo il ruolo adatto a noi.

Florencia, rispetto agli altri sei quella più grande. Come ti senti a lavorare con dei giovanissimi?

E’ tutto bellissimo, mi sento giovane e super in forma ma forse eviterei di fare le 5 di mattina come loro!


RIMANI AGGIORNATO SULLE NOVITA’ – Iscriviti gratuitamente qui!