Giffoni 2018, Evangeline Lilly e Paul Rudd presentano l’anteprima di Ant-Man and the Wasp

Giffoni Experience, Evangeline Lilly e Paul Rudd hanno presentato l’anteprima di Ant-Man and the Wasp durante la prima giornata del festival

Disponibili ed entusiasti, Evangeline Lilly e Paul Rudd sono stati i primi talent internazionali della 48esima edizione del Giffoni Film Festival. I due attori sono stati infatti ospiti durante il primo giorno della manifestazione per la presentazione del secondo capitolo del famoso film della Marvel. Ant-Man and the Wasp, di cui è stata proiettata l’anteprima, uscirà nelle sale cinematografiche italiane il 14 agosto quindi sono stati tantissimi i curiosi che hanno partecipato all’evento.

Uno degli argomenti caldi che sono stati trattati è quello delle pari opportunità (“speriamo porti un cambiamento non solo ad Hollywood”) ed Evangeline, l’elfo della saga de Lo Hobbit, ammette di essere piacevolmente colpita dalla presenza di tante giovani ragazze nella giuria del festival. Lei gioca e scherza con i ragazzi chiedendogli tutte le provenienze geografiche, parlando in russo e facendo complimenti. “Abbiamo girato tutto il mondo per promuovere il film”  ha detto “ma nessun professionista o giornalista ci ha chiesto delle cose anche solo lontanamente perspicaci e profonde come voi”.

Non sono mancati anche dettagli personali. Il suo modello, per esempio, è il marito (colui che “si occupa dei bambini permettendomi di viaggiare“). Spera inoltre che la passione per la scrittura possa prevalere su quella per la recitazione (“Vorrei dedicare la maggior parte del mio tempo a raccontare le mie storie e il restante a raccontare quelle degli altri”).

Anche Paul Rudd, già beniamino per essere stato protagonista di varie commedie romantiche, si è rivelato gentile e simpatico. Tra i Chicago Bears e gli eroi – loro “rivali” – della DC Comics, ha anche parlato di com’è lavorare con green screen ed effetti speciali (“per noi guardarli è una sorpresa come lo è per voi”).

Entrambi gli attori, che hanno iniziato la loro carriera con le serie tv (lei era Kate di Lost mentre lui Mike di Friends), si sono quasi commossi per il loro welcome video. “Quest’accoglienza a Giffoni” hanno concluso “ha superato anche le nostre più rosee aspettative”.


RIMANI AGGIORNATO SULLE NOVITA’ – Iscriviti gratuitamente qui!

Gaia Giovannone

"Mi sento vivo solo se sfilo la stilo e scrivo"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *