Giffoni 2018, Sam Claflin presenta l’anteprima di Resta Con Me

Giffoni Experience, Sam Claflin ha presentato l’anteprima di Resta Con Me durante la quarta giornata del festival

Un graditissimo ritorno al Giffoni Film Festival. Dopo il successo della partecipazione nel 2016, infatti, Sam Claflin è stato di nuovo ospite della manifestazione per raccontare il suo nuovo film. Resta Con Me (Adrift), di cui è stata proiettata l’anteprima, sarà disponibile nei cinema italiani a partire dal 29 agosto quindi in tanti hanno raggiunto la Cittadella del Cinema per l’evento.

L’attore inglese nel lungometraggio – tratto da una storia vera – interpreta Richard Sharp che organizza una regata attraverso l’Oceano insieme alla sua fidanzata Tami Oldham. Si trovano però a fronteggiare uno dei più grandi uragani che quasi distrugge il loro mezzo. Tami si risveglia improvvisamente tra le macerie dovendo così trovare la forza e il coraggio di sopravvivere e cercare Richard che sembra essere sparito.

È Shailene Woodley ad interpretare la giovane protagonista che è subito entrata in armonia con Sam.

Parlavamo spesso di cheescake perché gli allenamenti ci hanno costretto ad una certa dieta quindi discutevamo del cibo che non potevamo avere” ha simpaticamente detto infatti Claflin “Poi certe volte fuori dal set la vedevo scossa e mi ha detto che era perché assomigliavo tanto al mio personaggio, infatti ho dato molto a Richard: anche per la proposta di matrimonio che c’è nel film ho preso spunto da quella che ho fatto davvero a mia moglie”.

Il tema della pellicola inoltre coincide con quello della 48esima edizione del Giffoni Experience, Aqua: “Sono felice che molta gente stia prendendo coscienza dell’emergenza che stanno affrontando i nostri oceani. Senza l’acqua non ci sarebbe molto. Nonostante la situazione attuale però sia critica non perdo la speranza, fiducioso che – anche grazie a molti movimenti ambientalisti – la situazione sta cambiando”.

Ai giurati ha augurato di avere la possibilità di essere lì con i loro figli in futuro perché partecipare ad una manifestazione del genere è una fortuna, ma il più fortunato è lui: “Il mio problema è che sono io che vorrei fare tante domande a voi!”.

A chi gli chiede quali sono i film della sua vita che consiglierebbe risponde, dopo aver nominato Stand by me, I Goonies e Romeo + Juliet, “Guardate film ogni giorno, di qualunque tipo e genere, perché vi aiuteranno a crescere. E rivedeteli ogni cinque anni: la magia del cinema cambia con l’età e offre sempre nuove sorprese”.


RIMANI AGGIORNATO SULLE NOVITA’ – Iscriviti gratuitamente qui!

Gaia Giovannone

"Mi sento vivo solo se sfilo la stilo e scrivo"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *