Diodato in concerto gratuito a Grottaglie (TA) Venerdì 3 Agosto

Arriva la voce di Diodato a Grottaglie (TA). Dopo l’ultimo successo al Festival di Sanremo con il brano “Adesso”, l’artista tarantino è in giro per l’Italia con il suo tour e approderà nella città delle ceramiche venerdì 3 agosto con un grande concerto gratuito (ore 21.30) in Piazza Principe di Piemonte.

Diodato sarà accompagnato dalla sua band e proporrà al pubblico i brani del suo ultimo album “Cosa siamo diventati”, oltre che i suoi più grandi successi.

“Siamo lieti di accogliere un grande artista tarantino quale Diodato. – afferma Ciro D’Alò, sindaco di Grottaglie e presidente del Distretto Urbano del Commercio – Un evento che aggiunge qualità al cartellone estivo che sta animando strade e piazze della nostra città, puntando a coinvolgere la comunità di residenti e di turisti”.

Diodato è appena rientrato da una serie di concerti europei che hanno toccato Francia, Belgio, Olanda e Germania. Il tour è stato il premio conferito al cantante come vincitore della Summer Live Parade, nella categoria Best Performer Live votata dai direttori artistici dei festival della Keep On Festival Experience.

Il concerto di Diodato rientra nella programmazione del Carsica Festival “Terra delle Gravine” finanziato dalla Regione Puglia nell’ambito dell’Avviso pubblico per presentare iniziative progettuali per lo Spettacolo dal vivo. Il festival è realizzato in collaborazione con i comuni di Laterza, Grottaglie, Castellaneta, Mottola e Ginosa.

Diodato è uno dei più interessanti artisti della nuova scena cantautorale italiana, apprezzato dalla critica per la qualità dei suoi testi e dal pubblico per la profondità delle sue interpretazioni. Esordisce nel 2010 con il singolo Ancora un brivido. Daniele Tortora produrrà il suo primo disco E forse sono pazzo nell’aprile 2013. Il video di Ubriaco, il primo del disco, viene selezionato da MTV New Generation.


RIMANI AGGIORNATO SULLE NOVITA’ – Iscriviti gratuitamente qui!

 

 

Redazione

Redazione editoriale "M Social Magazine" - www.emmepress.com