Tale e Quale Show torna da venerdì 14 settembre con un cast rinnovato e una giuria irriverente

Presentata stamattina a Roma l’ottava edizione di “Tale e Quale Show”, il varietà musicale condotto da Carlo Conti che andrà in onda per 11 puntate da venerdì 14 settembre.

La nuova avventura di “Tale e Quale Show” è pronta a tornare su Rai 1. Nonostante rimanga perlopiù “tale e quale” alle scorse sette edizioni, il varietà condotto da Carlo Conti regalerà nuove emozioni, a partire da una giuria cambiata per 2/3. Infatti al fianco dell’ormai veterana Loretta Goggi, presiederanno i comici Vincenzo Salemme e Giorgio Panariello, che hanno già mostrato nella conferenza stampa di questa mattina i primi segnali di alchimia. Attraverso frecciatine e sana ironia, i due “mostri sacri” della comicità italiana hanno dato prova del clima tipicamente festaiolo che si respirerà per le 11 puntate in programma, sottolineando il metro di giudizio che adotteranno: sincerità e spirito d’improvvisazione dei partecipanti.

Ad aprire le danze di questa nuova avventura davanti alla stampa, ci ha pensato il “padrone di casa” Carlo Conti, visibilmente emozionato nel ricordo di Fabrizio Frizzi, al quale è stato intitolato il Centro Nomentano Rai di Roma. “Sono onorato – ha annunciato  il conduttore toscano – di svolgere il primo varietà negli studi intitolati a Fabrizio”. La mente, poi, è stata rivolta alla sua prima performance, nei panni di Piero Pelù: “al solo pensiero di averlo visto così felice poco tempo fa mi vengono i brividi”. Superata questa parentesi encomiastica, sono stati resi noti i punti di continuità e di novità rispetto al passato. Mantenendo il meccanismo di gara identico alle precedenti stagioni, il varietà del venerdì sera vedrà solamente “tocchi di restyling” e nuovi volti in gara, scelti sempre e solo “valutando i curriculum e i provini svolti”.

E allora ecco i 12 artisti pronti a contendersi la vittoria finale, sulla scia di Marco Carta: la “iena” Andrea Agresti, le cantanti Roberta Bonanno e Alessandra Drusian dei “Jalisse”, le showgirl Matilde Brandi e Guendalina Tavassi, il cantautore Massimo di Cataldo, la soubrette Antonella Elia, gli attori Mario Ermito e Giovanni Vernia e i volti già noti del programma come Vladimir Luxuria, Antonio Mezzancella e l’insegnante ballerino” Raimondo Todaro. Seduti sulla scalinata dello studio, tutti i partecipanti – anzi i “protagonisti” stando all’indicazione di Carlo Conti – hanno mostrato grinta, ironia e paure per queste performance dal vivo, che li vedranno vestire i panni delle migliori icone di musica nazionale e internazionale – come Ermal Meta, Blondie e Ghali nel primo appuntamento – a seconda di ciò che uscirà fuori dalla “slot machine” di fine puntata. Grande assente, quest’anno, Gabriele Cirilli che, dopo le sue 67 esibizioni, ha scelto di non interpretare alcun personaggio, dando una “prova di grande coraggio e maturità”.

 


RIMANI AGGIORNATO SULLE NOVITA’ – Iscriviti gratuitamente qui!

Luca Fortunato

Nato con la 'penna' all'ombra del Colosseo, sono giornalista pubblicista nell'OdG del Lazio. Accanto alle cronache del mio Municipio con il magazine La Quarta, alterno le mie passioni per la musica e il calcio, scrivendo per alcune testate online (M Social Magazine e SuperNews), senza dimenticare il mio habitat universitario. Lì ho conseguito una laurea triennale in Comunicazione a La Sapienza e scrivo per il mensile Universitario Roma. Frase preferita? "Scrivere è un ozio affaccendato" (Goethe).