Loredana Bertè parla a L’INTERVISTA di Mia Martini: “il mio rimorso più grande è non averle detto ti voglio bene anche diecimila volte”

Domani Sera Giovedì 11 ottobre, in seconda serata su Canale 5 quarto imperdibile appuntamento de “L’intervista.

Ospite di questa puntata l’artista più eclettica, innovativa e controversa della musica italiana, la donna che nel nostro Paese ha osato di più dettando mode e tendenze: Loredana Bertè.

La regina del rock italiano si racconta a Maurizio Costanzo in un incontro intimo e intenso scandito dalle immagini più rappresentative della sua vita. Immagini che evocano la brillante carriera di un’icona della musica che rappresenta il vero talento e la genialità.

 

I GENITORI E L’INFANZIA

Costanzo: Cosa è la regola del niente?
Bertè: E’ che non avevamo niente. I miei genitori erano degli statali: mio padre preside, il classico padre padrone…

Costanzo: parliamone un attimo…
Bertè: […] è una ferita troppo profonda che è restata dentro di me per sempre, ho visto delle scene che nessuno dovrebbe vedere. […]

Costanzo: e con tua madre che rapporti avevi?
Bertè: difficili perché sposandosi a 15 anni […] era un’altra bambina, non era la mamma… era la quinta bambina […] e la storia del niente appunto è che non esistevano compleanni, non esisteva Natale […]

Costanzo: Tu hai vissuto più con Mimì…
Bertè: certo eravamo molto più in simbiosi che con gli altri, gli altri ci sembravano degli estranei… a 13 anni siamo andate via di casa. […]

Costanzo: è molto duro quello che dici, per rispondere così dovete aver patito…
Bertè: moltissimo, la fame anche […] vivevamo con poco […] non mangiavamo… c’era un bar che ci dava i tramezzini gratis, io questa cosa non la posso dimenticare…

MIA MARTINI

Costanzo: c’è un giorno in cui non pensi a Mimì?
Bertè: no… mi manca disperatamente… io ho dei rimorsi…

Costanzo: quali?
Bertè: di non aver detto abbastanza ti voglio bene, il mio rimorso più grande è non averla stretta mai, non averla mai abbracciata e averle detto ti voglio bene anche diecimila volte… […] non l’ho fatto.

Costanzo: mi dici in poche parole chi era Mia Martini?
Bertè: era una pazza…

Costanzo: perché?
Bertè: perché faceva tutto senza pensare, qualunque cosa…[…] non è vero che il tempo cancella tutto perché non cancella niente. Io ce l’ho dentro…quando è morta una parte di me è morta.

L’AMORE

Costanzo: sei innamorata oggi, Loredana?
Bertè: no.

Costanzo: da quanto?
Bertè: da 25 anni, 30. Sì son casta e pura.

Costanzo: tu hai provato amore, l’ultima volta 25 anni fa?
Bertè: sì con Borg.


RIMANI AGGIORNATO SULLE NOVITA’ – Iscriviti gratuitamente qui!

Redazione

Redazione editoriale "M Social Magazine" - www.emmepress.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *