Marco Profeta pubblica “Io rinasco in te”, il regalo di compleanno per Adriana Volpe

Sono passati alcuni mesi dall’ultimo singolo di Marco Profeta ma pochi giorni fa ha pubblicato “Io rinasco in te”, lo abbiamo incontrato e abbiamo cercato di capirne di più!

“Io rinasco in te”, il tuo nuovo singolo, un singolo intimistico oserei dire…spiegaci in poche parole perché hai scelto questo singolo?
non saprei esattamente spiegarti cosa succede quando scelgo di produrre un mio brano… è una sensazione viscerale che mi porta a sceglierlo, l’esigenza di comunicare un messaggio che in quel momento sento davvero impellente.

Questo è un pezzo scritto da te insieme a Daniele Rossini e Daniele Loreti, ti ricordi dov’eri quando lo hai scritto e perchè hai avuto il bisogno di scrivere queste parole?
ricordo perfettamente. mi trovavo al compleanno di un caro amico e sua moglie (un’artista che stimo oltremodo ma che non ha ottenuto tutto il successo che merita a mio parere)  aveva in braccio loro figlio. un bimbo che sembra un “ometto” in miniatura.  mentre lui disegnava un mare calmo, una bella conchiglia e la mamma che nasceva dalle onde ho visto gli occhi di lei riempirsi di una luce nuova, inedita … differente da quella di chi prova felicità, più intima, commovente. Sono corso a casa e quella notte ho scritto “io rinasco in te”, in un vero e proprio flusso di coscienza: le parole nascevano dalla mia penna unitamente alla melodia, in modo del tutto naturale…

…poi, insieme alle mie “estensioni dell’anima” (Marco chiama sempre così Daniele Loreti e Daniele Rossini ndr) ci siamo messi al lavoro per vestire il pezzo di un arrangiamento poetico, intimo e luminoso. Ed è qui che la sapiente “penna” di Daniele Loreti ha creato l’arrangiamento di archi che sentite sul pezzo, un vero capolavoro, se poi consideri (adesso si illumina lui) che il violoncello ha la firma di Giuseppe Tortora ed i violini quella di Marcello Sirignano, beh, non aggiungo altro…

Parliamo del video, troviamo Adriana Volpe e sua figlia, com’è nata questa idea di far partecipare Adriana? Soprattutto con sua figlia…
Ogni anno alla ricorrenza del compleanno di Adriana non so cosa regalarle. Questo accade sia perchè ci conosciamo da 18 anni e ci siamo regalati di tutto (ride) sia perchè per me lei è davvero una persona speciale nella mia vita. Volevo stupirla. Come faccio sempre, lascio ascoltare i miei pezzi agli amici più cari prima di pubblicarli e questa canzone l’aveva emozionata, sino alle lacrime. Adriana è una mamma davvero speciale, che sa inventare un mondo per la piccola Gisele. Così le ho detto: “che ne pensi se per il tuo compleanno ti regalo questa canzone e realizziamo il video insieme?” Lei ha accolto il mio pensiero con commozione ed una energia che solo la Volpe sa tirar fuori, così è nato il progetto.

Dov’è stato girato il video?
In due location diverse e meravigliosamente belle. Gli interni sono di una prestigiosa Villa Romana (per la quale devo ringraziare la mia amica Roberta Torresan , meravigliosa Wedding Planner ) e gli esterni sono stati registrati al Castello di Santa Severa, in Provincia di Roma. Abbiamo girato al tramonto… sono stati momenti emozionanti soprattutto perchè ho vissuto ogni singola espressione di Adriana e Gisele, che ha la capacità di far sorridere la mamma come nessuno al mondo (gli occhi di marco tradiscono un velo di commozione)

C’è un elemento che fa da collante da te che canti mentre suoni il pianoforte e Adriana con sua figlia, cioè la conchiglia, spiegami cos’è per te questo simbolo…
Christian, la tua acutezza mi stupisce sempre. Grazie alla produzione video di ORE 25 (Daniele Comelli e Davide Fraraccio) anche questa volta abbiamo creato una storia perfettamente aderente al significato che ha per me il pezzo. O meglio, la storia la canto io, ma sono Adriana e Gisele le protagoniste. Infatti avrai notato che nella parte finale del video, quando la piccola porta la conchiglia alla mamma il pianoforte magicamente scompare, come se fossimo nello stesso luogo, ma su dimensioni differenti. Adriana sembra rivolgere lo sguardo verso di me, ma io non ci sono realmente. La conchiglia è il link, il legame che rappresenta il “Fil Rouge” della narrazione. Adoro Daniele Comelli e Davide Fraraccio

Ti chiedo di completare questa frase: Per questo brano devo dire grazie a…
Uh, hai un paio di vite per ascoltarmi? (ride) Sinceramente, devo dire grazie a tantissime persone. Scrivo canzoni sin da quando ho memoria di me stesso, ma non ho mai avuto la serenità per pubblicarle. Da quando ho incontrato le due produzioni che mi affiancano ad oggi (44.100 produzioni musicali di Daniele Loreti e Daniele Rossini –  ORE 25 Daniele Comelli e Davide Fraraccio per il video) tutto è cambiato. Ho imparato che quando vuoi comunicare su larga scala devi imparare a metterti a nudo e fidarti ciecamente delle persone con cui lavori, quindi il primo grazie va a loro. Poi voglio ringraziare Adriana, la persona che ha sempre creduto in me e mi ha spinto a pubblicare le mie canzoni, vivendole in prima persona. Potrei continuare ancora a lungo perchè questo brano, come gli altri, è frutto di un periodo molto positivo per me, nel quale tanti amici e familiari mi supportano facendomi sentire speciale. Credimi, non finirei mai di elencarli  (ride)

Forse la domanda più difficile…
…raccontami “Io rinasco in te” con una sola parola…
OCCASIONE. io non sono padre, ma sono fermamente convinto che un figlio sia l’occasione della vita. l’occasione di potersi guardare dentro, di capire pienamente il nostro essere umani apprezzandone la parte più bella. ed è anche una lezione. le cose più grandi nascono “in mani piccole”

Pensiamo al futuro…cosa ci dobbiamo aspettare da Marco Profeta?
Adoro le tue domande semplici (ride) . Diciamo che “navigo a vista” , ma con la meta di comunicare quello che sento con la musica. A volte è un viaggio introspettivo, a volte è imparare ad osservare il mondo, in ogni caso è un percorso meraviglioso e per me, ormai, irrinunciabile.

NON SMETTERO’ MAI DI RINGRAZIAVI PER L’ATTENZIONE ED IL SOSTEGNO CHE MI DEDICATE SEMPRE… SIETE IL MIO MAGAZINE DEL CUORE !!!
Grazie a te Marco…

Christian De Fazio

CEO & Editore di M SOCIAL MAGAZINE, Autore Televisivo, Attore, Mistery Shopper e molto altro... Appassionato di Musica, Televisione, Cinema e Viaggi, alla ricerca sempre di nuovi stimoli.