Francesca Valtorta sostiene la Ricerca dell’Istituto Pasteur Italia

La ricerca scientifica notoriamente consente a un Paese di garantire il benessere della propria popolazione. Investire in questo campo è essenziale perché significa munirsi dell’arma più potente contro le malattie, mettendo a punto vaccini e terapie in grado di costruire un futuro per la salute di ognuno.

A tal proposito, l’Istituto Pasteur Italia, l’unica sede in territorio italiano facente parte della Rete internazionale dei 33 Istituti Pasteur nel mondo, promuove da oltre 50 anni ricerca biomedica fondamentale per la cura di patologie umane e finanzia numerosi studi d’eccellenza su malattie infettive, tumori, patologie infiammatorie croniche e neurodegenerative, borse di dottorato, borse di studio per l’estero e per il rientro di ricercatori in Italia.

Tuttavia i costi sono piuttosto rilevanti e l’Istituto, per assicurare una continuità alle attività che nobilmente porta avanti ogni anno, ha lanciato la prima Campagna di sensibilizzazione e raccolta fondi “Parola d’ordine: ricerca”, perché anche il più piccolo contributo può, e deve, riuscire a fare la differenza!!!

A sostenere l’importanza della ricerca e l’esemplare causa dell’Istituto Pasteur Italia c’è la bellissima e poliedrica attrice romana Francesca Valtorta, un volto molto amato dagli italiani, divenuta testimonial della nuova campagna di sensibilizzazione.

Diplomatasi al Centro Sperimentale di Cinematografia nel 2010, esordisce sul grande schermo con Baciami ancora di Gabriele Muccino e Immaturi 2 – Il viaggio di Paolo Genovese e si distingue anche in fiction di successo quali Sacrificio d’amore, Squadra Antimafia, Braccialetti Rossi, Il Paradiso delle signore e R.I.S. Roma – Delitti Imperfetti 2 e 3, tra le tante.

La dolorosa scomparsa del padre dovuta ad un tumore e all’impossibilità di una cura l’hanno spinta a prendere a cuore e ad appoggiare fermamente l’attività dell’Istituto: «Ho scelto di rappresentare l’Istituto Pasteur Italia perché ritengo sia uno degli istituti più importanti per la ricerca scientifica nel nostro Paese e perché offre una reale possibilità di scoprire cure contro malattie ad oggi incurabili. La ricerca è l’unica risorsa in grado di darci speranza. – dichiara in merito la Valtorta – Questo dovrebbe riguardare tutti. Mi auguro con tutto il cuore che la ricerca scientifica possa continuare a crescere con il giusto supporto che merita e che fra qualche anno ci sia qualcuno che, a differenza di mio papà, che come tanti non ha avuto la fortuna di poter essere aiutato, possa vincere la malattia ed essere salvato. Ecco perché è importante sostenerla ed ecco perché credo nell’Istituto Pasteur Italia».

Oggi più che mai il nostro appoggio è indispensabile. Per maggiori informazioni su come supportare l’Istituto Pasteur Italia: www.sostienilaricerca.it

Diego Lanuto

Studente di 'Lingue, Culture, Letterature e Traduzione' presso l'Università di Roma 'La Sapienza'. Appassionato di danza, lettura, spettacolo e tanto altro!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *