Anno nuovo, carriera nuova: il decalogo dei buoni propositi per raggiungere i propri obiettivi nel 2019

L’arrivo del nuovo anno è da sempre sinonimo di buoni propositi, non solo per raggiungere un benessere fisico e mentale, ma soprattutto per conquistare importanti obbiettivi in ambito lavorativo dove routine, sovraccarico e stress spesso ostacolano il loro conseguimento.

È necessario perseverare e aumentare la forza d’animo con assiduo impegno, fino al momento in cui il buon pensiero diventi buona volontà”. Lo scriveva Seneca già nel I secolo d.C. all’interno della sedicesima epistola a Lucilio, riconoscendo come i buoni propositi fossero un ottimo viatico per raggiungere i propri obbiettivi.

La regola fondamentale nel perseguire in maniera corretta i propri obbiettivi consiste nel non lasciarsi guidare da un mero impulso razionale, bensì da un’emozione pura e genuina. Ogni proposito è importante per agire a livello mentale e motivazionale, a patto che sia gratificante e non legato al senso del dovere – spiega Marina Osnaghi, prima Master Certified Coach in Italia, che ha affiancato grandi imprenditori e professionisti nel raggiungimento dei propri obiettivi”.

Le relazioni personali rappresentano un fattore determinante per la riuscita dei propri obbiettivi, ma tutto dipende dalla dinamica che si è instaurata – prosegue la master coach Marina Osnaghi.

“Molto spesso nei rapporti con i colleghi, amici e familiari, si tendono ad assumere degli atteggiamenti negativi che finiscono per diventare un copione comportamentale. Bisogna saper parlare, ascoltare e domandare, cercando di far incontrare i punti di vista reciproci” continua la Osnaghi.

“Per questo motivo tra i buoni propositi che i professionisti e imprenditori solitamente si pongono rientrano quelli di comunicare meglio e gestire riunioni efficaci, motivare e far crescere il gruppo, allentare la morsa della preoccupazione per il destino dei figli e risolvere sensazioni interiori che si generano quando non si sentono presi in considerazione” conclude la coach.

Ecco il decalogo dei buoni propositi della Osnaghi per raggiungere gli obbiettivi nel 2019:
  1. Semplifica e amministra le tue energie per evitare stress inutile.

  2. Scegli un paio di relazioni poco coltivate a causa del troppo lavoro e potenziale, potrai far nascere opportunità scambiando idee e con l’aiuto.

  3. Migliora una cosa per volta, specialmente quando si tratta di comportamenti.

  4. Ricordati dei risultati intermedi: anche se non hai ancora raggiunto la fine, qualcosa lo hai già realizzato ed è giusto celebrarlo.

  5. Riconosci la bontà delle tue azioni e di chi ti sta accanto.

  6. Guardati attorno e impara a chiedere aiuto, capendo chi possa essere in grado di farlo.

  7. Impara a fare tante domande e ad ascoltare: la comunicazione prima di tutto.

  8. Non trascurarti e dedica maggior tempo alla cura del tuo benessere psico-fisico.

  9. Nota le situazioni impossibili e trova il modo di non volerci stare dentro a tutti i costi.

  10. Evita qualsiasi forma di vittimismo e costruisci il triangolo della vittoria in cui essere assertivo, avere cura di te e rispettare la tua vulnerabilità.

Monica Landro

Studi classici, una laurea in Lettere e Filosofia, un tesserino dell'Ordine dei Giornalisti, la Direzione di M Social Magazine. Questo è il CV in estrema sintesi. Ma quello che veramente mi descrive è l'amore per la musica, per i libri, il teatro e i viaggi. Amo cucinare le torte e prendermi cura delle mie piante. Odio i calcoli matematici, le percentuali e i problemi di geometria. Amo stare in mezzo alla gente ma amo ancora di più stare con me stessa. Amo la Sicilia, i suoi colori, sapori e tramonti. Ogni volta che la vita mi sembra difficile, cerco di raggiungere uno scoglio, mi siedo e ne parlo con il mare.