Simone Di Matteo e Guido Del Vento in concorso al Roma Fringe Festival con “l’amore dietro ogni cosa”

L’amore dietro ogni cosa, tratto dall’omonimo libro di Simone Di Matteo, per la regia di Guido Del Vento, è uno dei 36 spettacoli in concorso alla VII edizione del Roma Fringe Festival.

Per M Social Magazine è una gioia non solo perchè Simone Di Matteo è un personaggio pubblico che merita attenzione per il suo talento ma anche perchè cura ogni mercoledì la rubrica L’Irriverente sulla nostra testata.

Di strada verso l’affermazione del suo successo che merita ne percorre tanta, da quando era “spostato” di Pechino Express con la sua inseparabile amica Tina Cipollari e non finisce mai di stupire con le novità sui fronti della scrittura e della televisione.

Mancava giusto l’esperienza teatrale e così ecco l’occasione con la partecipazione della sua opera al Roma Fringe Festival.

L’adattamento teatrale del libro, a cura dello stesso Simone Di Matteo, Barbara Bricca, Gabriele Planamente e Guido Del Vento trascina lo spettatore nell’universo interiore di Simon, in una sorta di Oz della mente, in cui si incontrano le passioni e le paure che, con ogni probabilità, fanno parte di ognuno di noi e questo grazie anche ad una regia eccezionale, dinamica e visionaria.

Il libro, già insignito del Premio per la Letteratura al Centro Espositivo Elsa Morante con il Patrocinio di Roma Capitale, è un’opera antologica di racconti, in cui l’autore, con maestria, conduce e trasporta il lettore tra i sentieri e i luoghi dell’amore.

Sul palco gli attori Alessandro Di Marco – Barbara Bricca – Cristina Colonnetti – Antonio De Stefano – Federico Galante – Gabriele Planamente, personaggi delusi, dolenti e sfiduciati, ma allo stesso tempo pronti, attraverso un percorso di accettazione del dolore e della sofferenza, ad aprirsi all’amore riconciliandosi con se stessi.

Il Fringe, il più importante festival mondiale di spettacolo dal vivo, si replica in ogni capitale culturale del mondo. Attivo a Roma dal 2012, patrocinato dalla World Fringe Society, rappresenta una finestra spalancata sull’ampio panorama del giovane teatro italiano.

Il premio Miglior Spettacolo Roma Fringe Festival

Tra gli altri, verrà assegnato il premio Miglior Spettacolo Roma Fringe Festival 2019, che garantirà l’accesso, come rappresentante italiano, a uno dei 240 Fringe Festival nel mondo, tra i quali New York, San Diego, Hollywood, Sidney, Chicago, Amsterdam e Stoccolma e una tournée di 14 date presso i teatri del circuito Zona Indipendente, che ospiteranno lo spettacolo vincitore.

La kermesse sarà ospitata nei locali de La Pelanda, all’interno del complesso dell’ex Mattatoio, nel quartiere Testaccio, dal 7 al 27 gennaio 2019.

L’amore dietro ogni cosa andrà in scena giovedì 10 gennaio alle ore 19.00, venerdì 11 gennaio alle ore 20.30 e sabato 12 gennaio alle ore 22.00

Ci auguriamo che questo spettacolo abbia la possibilità di girare per il mondo e che magari Simone Di Matteo ci potrà raccontare settimana dopo settimana nella sua rubrica L’Irriverente… gli usi e i costumi dei luoghi che potrebbero visitare!

 

Monica Landro

Studi classici, una laurea in Lettere e Filosofia, un tesserino dell'Ordine dei Giornalisti, la Direzione di M Social Magazine. Questo è il CV in estrema sintesi. Ma quello che veramente mi descrive è l'amore per la musica, per i libri, il teatro e i viaggi. Amo cucinare le torte e prendermi cura delle mie piante. Odio i calcoli matematici, le percentuali e i problemi di geometria. Amo stare in mezzo alla gente ma amo ancora di più stare con me stessa. Amo la Sicilia, i suoi colori, sapori e tramonti. Ogni volta che la vita mi sembra difficile, cerco di raggiungere uno scoglio, mi siedo e ne parlo con il mare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *