Carnevale: la ricetta delle chiacchiere fritte

Chiacchiere, frappe o bugie? Anche se con nomi diversi da regione a regione, a Carnevale non possono mancare questi tipici dolci fritti.

Procedimento:

  1. In una ciotola grande e alta mettiamo la farina setacciata, il lievito, il sale, le uova, lo zucchero e il liquore strega.
  2. Amalgamiamo bene l’impasto e aggiungiamo il burro fuso.
  3. Realizziamo un impasto bello liscio e lo mettiamo a riposare in frigo per una mezz’ora.
  4. Trascorsi i 30 minuti sulla spianatoia mettiamo la farina e cominciamo, utilizzando il matterello, a fare dei quadrati di 5 cm per lato e su ognuno con la rotellina (quella che si usa per fare i ravioli) tracciamo all’interno due piccoli solchi.
  5. Mettiamo l’olio a scaldare in padella e cominciamo a friggere. Le frappe non vogliono l’olio bollentissimo, altrimenti si brucerebbero senza cuocere……(170/180 gradi).
  6. Scoliamo le frappe su carta assorbente e quando avremo finito di friggere, le metteremo su di un vassoio che possa tenerle separate tra loro
  7. Appena saranno fredde le cospargeremo interamente con lo zucchero a velo.

Ingredienti:

  • 500 gr. di farina per dolci;
  • 6 gr. di lievito per dolci in polvere;
  • 50 gr. di burro;
  • 3 uova intere;
  • 1 tuorlo;
  • 1 pizzico di sale;
  • 80 gr. di zucchero;
  • 25 ml di liquore strega;
  • 1 bustina di vanillina;
  • olio per friggere;
  • zucchero a velo q.b.

Catia Feroce

Appassionata di cucina e food in genere. Il mio sito è http://www.atuttapasta.it/