Il Nameless Music Festival scalda i motori per la nuova edizione! | LINE-UP


Il Nameless Music Festival non si ferma mai. Nonostante l’inizio della settima edizione sia fissato al 7 giugno 2019, sempre nella località di Barzio (LC), sono stati svelati gli altri nomi che suoneranno fino al 9 Giugno.

Agli artisti già annunciati tra cui MKAchille LauroLuchéErniaWill ClarkeCat DealersTensakeK?D e Gammer, si aggiungono quelli di: Ex-OtagoNitroYoung RameRKomiLazzaDani FaivBeba, Tauro Boys, Tredici Pietro, Il Complemento Oggetto e altri nomi di fama internazionale come Salvatore Ganacci, Third PartyShapovDrezo, Sandy Rivera, Second City,Vigiland, Eddmaro, Gud Vibrations e SLVR. Talento e varietà stilistica, sulla scia dei grandi headliners del calibro di
Steve AokiAlison WonderlandCarl Brave e Purple Disco Machine che emozionano già da anni la vallata della Valsassina.

Ma le novità non finiscono qui! Per l’edizione 2019, il festival è pronto ad raddoppiare i suoi confini, coprendo una superficie di circa 80.000 metri quadri rispetto ai 40.000 precedenti, e ad allestire un nuovo campeggio sempre più eco-sostenibile per il pubblico del festival (in collaborazione con il The Pop-Up Hotel), in grado di conciliare la sensazione di libertà di una tenda e la comodità di un hotel.

Inoltre, proprio per accrescere il lato più ecologico di questa manifestazione, gli organizzatori hanno deciso di abolire completamente l’uso della plastica, sostituendola unicamente con contenitori biodegradabili per cibo e bevande. Da qui il “New leaf”, il percorso che porterà il festival, nei prossimi anni, a essere un evento completamente a impatto zero per il territorio in cui alberga.

I biglietti sono disponibili online su www.namelessmusicfestival.com.

Luca Fortunato

Nato con la 'penna' all'ombra del Colosseo, sono giornalista pubblicista nell'OdG del Lazio. Accanto alle cronache del mio Municipio con il magazine La Quarta, alterno le mie passioni per la musica e il calcio, scrivendo per alcune testate online (M Social Magazine e SuperNews), senza dimenticare il mio habitat universitario. Lì ho conseguito una laurea triennale in Comunicazione a La Sapienza e scrivo per il mensile Universitario Roma. Frase preferita? "Scrivere è un ozio affaccendato" (Goethe).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *