FESTIVAL del CINEMA di CANNES: Un red carpet dai grandi nomi, che andrà in scena sulla Croisette del Festival del Cinema di Cannes dal 14 al 25 maggio 2019. Ecco tutti i film in concorso

Comincia il conto alla rovescia per l’attesissimo Festival di Cannes 2019, i film in concorso sono 19 e sono state rispettate quasi tutte le indiscrezioni della vigilia. Ma attenzione alle grandi sorprese: non c’è Once Upon A Time In Hollywood di Quentin Tarantino: l’attesissimo film del regista americano non sarebbe pronto per maggio e per questo motivo, contro ogni aspettativa, non vedremo il cineasta di Knoxville sulla Croiesette!

Il film d’apertura The Dead Don’t Die di Jim Jarmusch sarà in competizione per la Palma d’Oro, che vedrà in lizza anche un film italiano: parliamo de Il Traditore di Marco Bellocchio, biopic su Tommaso Buscetta. Confermate le presenze di Dolor Y Gloria di Pedro Almodovar e di Matthias Et Maxime di Xavier Dolan, così come Sorry We Missed You di Ken Loach e Le Jeune Ahmed di Jean-Pierre Dardenne & Luc Dardenne.

Torna Terence Malick con A Hidden Life, mentre sarà Porumboiu a rappresentare la Romania con Bacarau. Grande attesa per Parasite di Bong Joon Ho, mentre sono diverse le scommesse di Fremaux: da Sibyl di Justine Triet a Portrait De La Jeune Fille En Feu di Celine Sciamma. Fuori concorso troviamo due titoli molto attesi dai cinefili: Rocketman di Dexter Fletcher, basato sulla vita di una leggenda vivente della musica come Elton John, e le prime due puntate della serie televisiva Too Old To Die Young, diretta da Nicolas Winding Regn. Buone notizie anche per gli amanti del calcio: fuori concorso verrà presentato Diego Maradona di Asif Kapadia, che narra la storia del campione argentino che ha scritto pagine importanti della storia del Napoli e dell’Albiceleste. Tra le Special Screening due grandi nomi del cinema mondiale: Abel Ferrara e Werner Herzog, che presenteranno rispettivamente Tommaso e Family Romance, LLC.  L’attore francese Alain Delon, che ha recitato nel capolavoro di Luchino Visconti Il Gattopardo, riceverà la Palma d’oro onoraria al 72° Festival di Cannes. Nel ricevere tale premio l’attore seguirà le orme di Jeanne Moreau, Woody Allen, Bernardo Bertolucci, Jane Fonda, Clint Eastwood, Jean-Paul Belmondo, Manoel de Oliveira, Agnès Varda e Jean-Pierre Léaud. Descrivendo Delon come un “gigante, una leggenda vivente, un’icona globale e un campione al botteghino”, il festival ha detto che la Palma d’oro alla carriera renderà “omaggio alla meravigliosa presenza di Delon nella storia del cinema.” Durante la Kermesse di quest’anno, sarà presentato il futuro della collaborazione tra le case di produzione TVCO e Orange Media: Green Light.TVCO distributore internazionale e Orange Media società di produzione indipendente italiana presentano al Festival di Cannes 2019 Green Light. Si tratta di una joint venture atta a sviluppare, produrre e distribuire film indipendenti, serie TV e programmi televisivi sul mercato nazionale e internazionale. In occasione del Marché du film 2019 saranno presentati da TVCO due lungometraggi in produzione da Orange Media, Evelyne Senza Campo e Vecchie Canaglie, ideati, girati e sceneggiati da due autrici italiane, Anna Di Francisca e Chiara Sani.

Ecco la lista dei film in concorso:

Film d’apertura
The Dead Don’t Die, Jim Jarmusch

Competizione
The Dead Don’t Die, Jim Jarmusch
Dolor y Gloria, Pedro Almodóvar
Il traditore, Marco Bellocchio
Nan Fang Che Zhan De Ju Hui, Diao Yinan
Gisaengchung, Bong Joon Ho
Le Jeune Ahmed, Jean-Pierre Dardenne & Luc Dardenne
Roubaix, Une Lumière, Arnaud Desplechin
Atlantique, Mati Diop
Matthias Et Maxime, Xavier Dolan
Little Joe, Jessica Hausner
Sorry We Missed You, Ken Loach
Les Misérables, Ladj Ly
A hidden life, Terrence Malick
Bacurau, Kleber Mendonça Filho & Juliano Dornelles
La Gomera, Corneliu Porumboiu
Frankie, Ira Sachs
Portrait De La Jeune Fille En Feu, Céline Sciamma
It must be heaven, Elia Suleiman
The Sibyl, Justine Triet

Un Certain Regard
Vida Invisivel, Karim Aïnouz
Dylda, Kantemir Balagov
Les Hirondelles De Kabul, Zabou Breitman & Eléa Gobé Mévellec
La Femme De Mon Frère, Monia Chokri
The Climb, Michael Covino
Jeanne, Bruno Dumont
O Que Arde, Olivier Laxe
Chambre 212, Christophe Honoré
Port Authority, Danielle Lessovitz
Papicha, Mounia Meddour
Adam, Maryam Touzani
Zhuo Ren Mi Mi, Midi Z
Liberté, Albert Serat
Bull, Annie Silverstein
Liu Yu Tian, Zu Feng
Evge, Nariman Aliev

Fuori Concorso
Les Plus Belles Années D’Une Vie, Claude Lelouch
Rocketman, Dexter Fletcher
Too Old To Die Young, Nicolas Winding Refn
Diego Maradona, Asif Kapadia
La Belle Époque, Nicolas Bedos

Special Screenings
Share, Pippa Bianco
For Sama, Waad Al Kateab & Edward Watts
Family Romance, LLC., Werner Herzog
Tommaso, Abel Ferrara
Être Vivant Et Le Savoir, Alain Cavalier

Midnight Screenings
The Gangster, The Cop, The Devil, Lee Won-Tae

Armando Biccari

Mi chiamo Armando Biccari ho origini pugliesi sono un giornalista ho lavorato e lavoro lavoro per diverse Testate giornalistiche online e Carta Stampata, e Radio TV ho vissuto in diverse città Italiane Genova, Venezia, Prato Macerata. Tra le mie passioni ci sono oltre al Cinema la comunicazione musicale Sociologia dei New Media Audiovisivi Televisione, e la comunicazione scientifica e tutto il resto...