Non solo di scandali si vive in TV, c’è anche Michelle Hunzicker, grazie!

La vita è una questione di verità, lo stile lasciamolo a chi crede di intendersene, quello si può acquisire, o peggio, addirittura comprare, sarà per questo che Maria Monsè, la spremi agrumi più chiacchierata di Instagram e dintorni, mi ha chiesto di scrivere insieme a lei un libro dall’omonimo titolo, che presto troverete in libreria. Per l’appunto, solo per oggi, giuro solennemente di dire la verità, nient’altro che la verità, lo giuro!!! Gli scandali taciuti o forse solamente dimenticati lasciamoli pure a chi vive di ricordi e di insolute storie. Noi concediamoci il lusso di smentirli!

In verità vi dico che Elenoire Ferruzzi, freak tutta plastica e silicone, ha la strana abitudine di sentenziare su persone, fatti e comportamenti sociali di cui sembra non avere la men che minima conoscenza e competenza, ma mi pare invidi profondamente. I suoi profili social, al di là di tutta quella volgarità che spesso, a mio avviso, la rappresenta, pullulano di post al vetriolo e accuse aleatorie prive di senso nei confronti di chi occupa “poltrone” che lei non può neanche lontanamente immaginare. Trovo davvero ridicolo mettere in dubbio la veridicità di un format come Uomini&Donne, e di conseguenza la professionalità di Maria De Filippi, per via dell’innocuo gavettone che Tina Cipollari ha riservato a Gemma Galgani. Dubito fortemente che gesti diseducativi e violenti possano essere trasmessi in tv dalla messa in onda del programma senza che la padrona di casa prenda provvedimenti a riguardo, lasciandoli così passare inosservati. Mi domandavo se, mentre asseriva di messaggi pericolosi, tacite incitazioni al bullismo, scherni e sfregi, gridando allo scandalo e urlando “Vergogna!, non stesse per caso descrivendo se stessa e quello che è riuscita a fare al proprio corpo nel corso degli anni!?! Il bullismo, per definizione, lo ribadisco per l’ultima volta, poi non voglio, in questi termini, parlarne mai più, è una forma di comportamento vessatorio e intenzionale, di natura sia fisica che psicologica, talvolta aggressivo e reiterato nel tempo, nei confronti di persone impossibilitate a difendersi. La stupidità, è risaputo, è una brutta bestia e chi disprezza gli altri evidentemente non ama se stesso.

In verità vi dico che muoio dalla voglia di ascoltare questa sera a Live, Non è la d’Urso la confessione choc di Eliana Michelazzo sul Pamela Prati Gate, clamorosa soap opera degli ultimi mesi. Tra meno di vent’anni, state a vedere, la Paramount ne farà una saga cinematografica senza eguali!!! Marco o Mark Caltagirone non esiste, è semplicemente il frutto di una farsa grottesca e surreale. Se Pamela Prati avesse avuto bisogno di qualche spicciolo per sbarcare il lunario, avrebbe fatto prima a recarsi in un istituto di credito per un prestito anziché inventarsi una storia patetica ai limiti della legalità.

In verità vi dico che ho un forte dubbio riguardo la storia d’infedeltà che ha visto protagonisti Giorgio Tambellini e Francesca De André. Trovo inverosimile che un perfetto sconosciuto avesse alle calcagna orde di paparazzi in attesa di immortalare un tradimento così ben confezionato da far invidia a Fabrizio Corona. E se invece il tutto fosse stato architettato sin dal principio da entrambi, ancor prima di varcare la porta rossa della casa più spiata d’Italia, per tenere puntati i riflettori su di sé? Alla fine la De Andrè, non potendo proferir parola su gran parte della sua storia familiare, di qualcosa doveva pur parlare! Brava Francesca, se fosse così come immagino io, altro che aspirante vincitrice del Grande Fratello 16, saresti la candidata perfetta all’Oscar, come miglior attrice!!!

In verità vi dico che All Together Now, il nuovo programma di Michelle Hunzicker, è tra le migliori novità televisive di questa stagione. Un talent show musicale di quelli che non se ne vedevano da tempo ormai. Tre fasi e un muro di 100 giudici separano i concorrenti dal podio, una sfida avvincente che ha portato una ventata d’aria fresca grazie e soprattutto alla spontaneità della sua conduttrice. L’unica nota stonata è J Ax, d’altronde non si può avere tutto dalla vita.

In verità vi dico che il mondo, con o senza di voi, gira. Fatevene una ragione!!!

Simone Di Matteo

Simone Di Matteo, curatore della DiamonD EditricE, autore, scrittore e illustratore grafico è tra i più giovani editori italiani. I suoi racconti sono presenti in diverse antologie.Nel 2016 partecipa con Tina Cipollari alla V edizione del reality show Pechino Express in onda su Rai2 formando la coppia degli Spostati. Dopo Furore (tornato in onda in prima serata su RAI2 nel marzo 2017) 
è tra gli ospiti del nuovo esperimento sociale in onda su Rai4 Social House. Attualmente è impegnato in una missione segretissima a favore della pace nel mondo. Web: www.simonedimatteo.com

Un pensiero riguardo “Non solo di scandali si vive in TV, c’è anche Michelle Hunzicker, grazie!

  • 24 Maggio 2019 in 15:49
    Permalink

    elenoire ferruzzi is the most beautiful person in the world inside and outside and no1 should talk about her like that

I commenti sono chiusi