Ava Max per gli internazionali e Takagi & Ketra, Omi & Giusy Ferreri con Jambo…sarà la nuova Hit?

Ci sono tante uscite anche questa settimana, partirei dalle internazionali. Ava Max dopo il successo di Sweet but Psycho porta in scena So am I nel videoclip e nel sound di questo nuovo singolo sembra trovarsi un mix tra l’apprezzata Stefani Joanne Angelina Germanotta e la sprintosa Britney Spears. Dunque per Ava Max sono importanti il look quanto le canzoni, non meno delle coreografie ballate. Se qualche mio lettore pensa di offendermi paragonando la mia rubrica ad un estratto di Tv Sorrisi e canzoni. Io mi compiaccio del fatto che mi accusiate di esser divertente ma che di musica però non ne capisca niente. Sarò Il Carosello, il Calimero nero di Ava Max come lava! Ma La musica di cui parlo aimhè vende e riempie stadi e palazzetti. Insomma io lo prendo come un grosso complimento, questo controsenso di essere bravo, ironico, ma di non capirci nulla musicalmente parlando. D’altronde l’antinomia abbraccia perfettamente lo spirito del nostro tempo. Siamo nell’epoca della stolide accettazione di ciò che ci viene propinato, giusto?  Allora dopo Ava Max le prossime per voi sono:

Daysy  questo duo musicale debutta con Mama Told me un brano dal groove irresistibile e dal piglio radiofonico. Dove la lingua francese e quella inglese si mescolano abilmente.

Italiana ma con qualcosa di francese anche lei è Santa Manu, trap al femminile nella sua Paris. Testo crudo, forse appena scottato sulla piastra. Poco autotune. Insomma nella scena hip hop/urban del gentil sesso emerge con forza una porzione del concetto moderno di femminile, e del ruolo della donna nella società odierna, sempre più votata ad un’idea di autodeterminazione e indipendenza. Nel videoclip la vediamo vestita da entità mariana. Statua votiva omaggiata e innaffiata dai fedeli. La clip si conclude con rose che bruciano ai suoi piedi. Brava! in equilibrio tra volgarità e stile.

Poco tempo fa avevamo parlato della stessa tematica nel brano degli Yum Milf. Questa settimana il punto di vista è al femminile e precisamente quello di Renè nella sua Mia madre è una milf.

Reem Ex credo proprio che non si tratti di una locuzione latina, ma di un amore passato. Non resta che ascoltarla per scoprirlo.

3 Nights singolo di Dominic Fike è un brano anch’esso fortemente radiofonico dall’ottimo groove, personalmente nell’uso della sua vocalità a me fa ricordare i Metro Station sopratutto in alcuni punti di questa canzone, ma magari è solo una mia fuorviata impressione. Ad ogni modo consiglio di ascoltarlo perchè nei suoi brani ci sono sfumature diverse. Secondo me farà strada. Ho origliato anche il suo EP e tra i pezzi che lo compongono i 2 minuti e 12 secondi di Socks valgono l’intero disco.

Poi volevo ricordare a tutti che il mio ruolo è quello di fare informazione, magari in maniera sardonica. È ottuso e limitante pensare che le uscite che seleziono mi piacciano tutte. I gusti musicali sono variegati. Ho sempre detto che l’idea di questa rubrica era quella di raccontare in maniera leggera le uscite più rilevanti. 

E la risonanza di un’uscita non sempre incontra e coincide con il mio gusto. Ma questo non significa assolutamente che la sudetta uscita sia da me bannata e ostracizzata. La musica è libertà, se non vi piacciono  le canzoni dei nostri tempi moderni spegnete la radio, rifugiatevi in un vinile di Dalla. Ma non venite a dirmi che sono un stolto perchè non ho parlato di un rapper piuttosto che di Pinco Pallino. Non venite a parlami del cantautorato con i paraocchi, perchè come direbbe un mio amico produttore divento matto.  E dopo questa lunga dissertazione in onore della libertà musicale di chi crea e di chi ascolta, devo segnalarvi altre uscite rilevanti

Bruce Springsteen  There Goes My Miracle brano contenuto in “Western Stars” una raccolta di inediti disponibile dal prossimo 14 giugno.

Jameson Burt è un cantautore californiano scoperto da Vasco Rossi durante una delle sue tante apparizioni dal vivo in un piccolo club di Hollywood. Vasco rimane colpito da questo giovane formidabile talento e lo invita ad aprire i suoi concerti nel prossimo tour di stadi. Jameson viene anche invitato a registrare un disco negli ormai mitici Speakeasy Studios di Vasco e di Saverio Principini con quest’ultimo alla produzione.  Fire da il titolo all’album e al suo prossimo disco.

Lana Del Rey con  Doin’ Time

Decisamente aggressiva nei contenuti Ilkay Sencan in Do It

The Black Keys Go il divertente video del brano si sviluppa in una comunità new age di anziani hippies, dai risvolti lisergici.

Ligabue ancora canta nella sua Polvere di stelle, la mia preferita quando rovisto il fondo della busta dei biscotti. E dai soli, solisti si passa ai Pianeti nel nuovo singolo di Patty Pravo estratto dall’album “Red” del quale oggi esce anche il videoclip. Il brano scritto da Giovanni Caccamo è un inno all’incontro di un’anima speciale ed esclusiva.

Suoni distorti nel singolo Prima noi della band Il Buio.

Zuin conHannah Bakercantaurato vagamente rock. Interessante, sicuramente originale.

Cantiere 164 sono una band savonese che vedono nella voce di  Niccolò Pagnacco riflessi grunge e post punk. Mondo Fantasma è il loro prossimo singolo.

Fast Animals And Slow Kids presentano Animali Notturni. La stabilità ottenuta richiede nuove vertigini e sono le difficoltà a fare in modo di spingerci avanti?

Zic è Zarro Night canzone all’insegna del trash? O capace della delicatezza del precedente singolo Rotelle?

Irama è Arrogante nella sua ultima uscita.

Rkomi feat. Dardust in Visti dall’alto Mirko Manuele Martorana diventa narratore onniscente della consapevolzza di guardarci da altre prospettive.

Franco126  San Siro estratto dal disco “Stanza singola” omonimo del passato singolo con Tommaso Paradiso dei Thegiornalisti.

Crifiu  Mondo Dentro feat. Sud Sound System ritmi in levare e melodie mediterranee.

Takagi & Ketra, Omi & Giusy Ferreri ci propongono Jambo nel titolo già si respira aria di hit per la prossima stagione. E se Jambo e Mondo Dentro non vi sono bastata ci pensa Teo Mandrelli  con la sua Gold a farvi ballare.

Mentre Lumix e Gabry Ponte in  Monster creano atmosfere dance che non deludono e sale l’attesa dell’estate. Sarà un’attitudine della musica dance ma è un sentimento che scaturisce in me, ogni volta che ascolto un brano accativante di questo genere.

Se avete ancora voglia di questo mood forse può essere utile ascoltare Angemi & Ale Q in Brokedown Palace.

Alcuni i dischi da segnalare Raige “Affetto Placebo” Dark Polo Gang “Trap Lovers Reloaded” Alessandro Casillo “XVII” , i Morrissey con “California Son” per il metal i Last Union con “Twelwe”  Indian Nightmare “By Ancient Force”, Soto “Origami”

Per il jazz Melissa Aldana propone “Visions”

Buon venerdì all’insegna del sole.

Simone Pozzati

Scrittore e autore di canzoni. il suo primo libro "Labbra Blu" (Diamond Editrice 2015), è una raccolta di storie nere, di inusuale follia, che rievocano le dantesche e infernali cantiche. È stato il curatore editoriale del libro contro la violenza sulle donne "Era mio padre" - Claudia Saba (Diamond Editrice 2016). Il drago di Carta (Augh Edizioni 2017) è una favola per bambini volta a far riflettere sul valore dei sogni. Presto diventata spettacolo teatrale. Ha collaborato come autore all'ultimo disco dei Remida "In bianco e nero" (Radiocoop Edizioni)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *