Jova Beach Party, esordio mozzafiato a Lignano Sabbiadoro! | FOTO

L‘attendevamo sotto il cielo grigio di Dicembre e ora ne abbiamo testimonianza con le immagini: il Jova Beach Party è un esperimento multisensoriale che ha già unito in piena sicurezza i cuori di Lignano Sabbiadoro. Attraverso un live durato circa 7 ore, con condizioni metereologiche a tratti avverse, Jovanotti ha messo in scena la sua idea di spiaggia come luogo di scambio e incontro, intrattenendo la platea con una scaletta impronosticabile “per celebrare il fatto di essere lì insieme vivi come il mare”. Ma i riferimenti non terminano qui: lo show accarezza il tramonto e la luna, il fulcro della sua nuova hit “Nuova Era” e oggetto di conquista, come capitò non a caso 50 anni fa con lo sbarco.

JOVA BEACH PARTY: I SEGRETI DEL VILLAGGIO MUSICALE

Il Mito e la realtà cherubiana si avvalgono di un palco grande e due off (Sbam Stage e Kontiki) per far salire anche gli ospiti che accompagneranno ogni tappa fino al 31 agosto, come capitato per l’occasione con la dub di Paolo Baldini, il reggae dei Mellow Mood, l’elettronica “balcanica” di Shintel, la dance di Albert Marzillotto e il dj set di Benny Benassi. “Mi preparo al Jova Beach Party da 30anni! – ha dichiarato l’artista romano all’arrivo in spiaggia – Torno in consolle a fare divertire la gente!”.

Un divertimento preparato dopo 10 mesi di lavori da Maurizio Salvadori per Trident Music e salvaguardato dalle figure della Guardia Costiera per la balneazione e il WWF per le scelte eco-friendly durante l’intero atto. Infatti non mancano attività ludiche legate alla raccolta differenziata con l’allestimento di isole ecologiche, mobilità elettrica, cibo bio e infine alla visione di opere riciclate, come l’onda di plastica. Da corredo, ci sono pure i messaggi dell’iniziativa “The world is a beach”, che si alternano per tutto l’evento attraverso i video di 9 personalità illustri, da Renzo Piano ai viaggiatori Alex Bellini, Paola Gianotti fino ai ricercatori Telmo Plevani e Elisa Palazzi.

JOVA BEACH PARTY: I COMANDAMENTI

Per ogni villaggio che si rispetti, ci sono leggi a cui sottostare. E il Jova Beach Party non si esime da questa responsabilità, lanciando una “costituzione” fra svago e sostenibilità. Ecco i punti:

1. Benvenuto/a al Jova Beach Party
2. Rispetta e proteggi
3. Non disperdere rifiuti
4. Balla più che puoi, balla come vuoi, balla con chi vuoi
5. Ama come se fosse la prima cotta, ama come se non avessi mai preso una tranvata
6. Goditi tutto di questa giornata
7. Idratati, idratati, idratati!
8. Se decidi di bere alcolici, non guidare al ritorno!
9. Non spingere, c’è spazio
10. Mostra la versione migliore di te stesso
11. Canta come non hai mai cantato prima

Ph. Foto
Michele Lugaresi e Brainstorm Agency

Luca Fortunato

Nato con la 'penna' all'ombra del Colosseo, sono giornalista pubblicista nell'OdG del Lazio. Accanto alle cronache del mio Municipio con il magazine La Quarta, alterno le mie passioni per la musica e il calcio, scrivendo per alcune testate online (M Social Magazine e SuperNews), senza dimenticare il mio habitat universitario. Lì ho conseguito una laurea triennale in Comunicazione a La Sapienza e scrivo per il mensile Universitario Roma. Frase preferita? "Scrivere è un ozio affaccendato" (Goethe).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *