Involtini primavera | Spring rolls| Vegan | Filippo Prime

Perché aspettare di andare al ristorante cinese per togliersi la voglia di un buon piatto di involtini primavera?

Prepararli in casa è più semplice di quel che si pensa. Ecco la mia ricetta per farli e … rifarli!

Ingredienti

Per la pastella:

  • 120gr farina 00
  • 80gr maizena
  • 350gr acqua
  • 1 pizzico sale fino

Per il ripieno:

  • 120gr germogli di soia
  • 1 cipolla bianca
  • 1 carota
  • 150gr cavolo cappuccio
  • 1 cucchiaio salsa di soia
  • 1 cucchiaio olio di semi
  • 1 pizzico sale fino

Per friggere:

  • Olio di semi q.b.

Procedimento

Iniziamo preparando la pastella.

In una terrina mescoliamo bene la farina, la maizena e il sale. Sempre mescolando versiamo poco per volta anche tutta l’acqua. La pastella sarà pronta quando risulterà bella liscia e senza grumi.

Lasciamola riposare per un’oretta e nel frattempo dedichiamoci al ripieno. Portiamo sul fuoco una padella con un cucchiaio d’olio e facciamola scaldare per qualche minuto. Versiamo tutte le verdure precedentemente tagliate alla julienne, il sale e la salsa di soia. Cuociamo per qualche minuto. Le verdure dovranno rimanere belle croccanti.

Lasciamo raffreddare il ripieno e nel frattempo prepariamo gli involtini. Ungiamo con cura una padella per crepes e mettiamola a scaldare su fuoco medio basso.

Diamo un’ultima mescolata alla pastella e iniziamo a creare gli involtini. Aiutandoci con un mestolo da minestra versiamo sulla padella calda una quantità di pastella necessaria a formare un disco del diametro di circa 20 cm. Cuociamo ogni disco un paio di minuti per lato. Ripetiamo l’operazione fino al termine della pastella.

Farciamo ogni involtino mettendo un cucchiaio di ripieno al centro di ogni disco. Chiudiamo l’involtino iniziando dal lembo verso di noi. Ora ripieghiamo verso il centro il lembo destro e quello sinistro. Ultimiamo chiudendo il quarto lembo e sigilliamo con una piccola spennellata di pastella ottenuta mescolando un cucchiaio di farina con un cucchiaio d’acqua. Quando tutti gli involtini saranno chiusi possiamo iniziare a friggerli.

Scaldiamo dell’olio di semi in una padella dai bordi alti e quando raggiungerà la temperatura ottimale per friggere iniziamo ad immergere un paio di involtini per volta. Friggiamo fino a quando saranno belli dorati su entrambi i lati. Scoliamo e mettiamo ad asciugare su un foglio di carta assorbente.

Serviamoli ancora caldi con salsa di soia e salsa agrodolce.

Filippo Prime

Chef Vegano per passione e per lavoro. Propongo ricette che hanno come filo conduttore il gusto, la tradizione e la semplicità. Seguitemi su Instagram @Filippoprimechef e sulla pagina Facebook /Vegan Prime