Follia è fare sempre le stesse cose aspettandosi risultati diversi | By Davide Paccassoni

“Follia è fare sempre la stessa cosa aspettandosi risultati diversi.” 
Albert Einstein

Ritorniamo sul tema abitudini, questa volta cercando di entrare più nel dettaglio e vederla come un alibi, una scusa utile a non farci sprecare energie, secondo noi, inutili.

Fare sempre le stesse cose, reagire a ciò che ci accade sempre allo stesso modo, frequentare sempre quelle persone che ci danneggiano e che fanno parte della nostra zona di comfort ma non abbiamo il coraggio di cambiare.

Da questa breve immagine di noi stessi appena descritta, ossia ritrovarci a percorrere ogni giorno la stessa strada e per abitudine non ci imbattiamo in altre strade, magari più complesse ma più emozionanti, emergono sicuramente tre aspetti importanti.

L’abitudine, la mancanza di emozioni e la gestione del dialogo interiore.

  • ABITUDINE 

un modo di vivere, che se ben impostato, ossia, se il percorso che facciamo per abitudine è il più breve, il più efficace, il più veloce e pratico e continua ed emozionarci, allora è una buona abitudine, ma che ovviamente non giustifica il fatto di poter esplorare nuovi percorsi, ma se un’abitudine è sbagliata, quindi un percorso lungo, tortuoso,noioso e magari anche con una strada sconnessa, può portare a perdita di energie, di concentrazione, di tempo e denaro.

  • MANCANZA DI EMOZIONI

L’abitudine dopo un pò, può non regalare più emozioni, può dare la sensazione di aver raggiunto il nostro “stato di comfort” dalla quale non desideriamo uscirne ma che alla lunga può portare ad un appiattimento delle nostre emozioni.

Un caso più evidente lo si può trovare in quelle coppie che si lasciano perché stavano insieme solo per abitudine e poi capiscono che i loro sentimenti si sono sgretolati nel corso del loro percorso fatto di quotidianità.

E le emozioni sono le mappe dei nostri ricordi.

  • DIALOGO INTERIORE

in quel preciso momento, dove noi stiamo guidando, non che siamo distratti, ma il nostro focus diventa il nostro dialogo interiore e magari stiamo davvero dialogando con noi stessi, a tal punto, da non ricordare nulla di quello che abbiamo visto o sentito nel percorso di strada. 

Se vuoi approfondire, scoprire di più o cambiare gran parte delle tue cattive abitudini, scrivimi in privato alla mia email coach@davidepaccassoni.com sarò pronto ad aiutarti e guidarti servo ciò che più desideri, io sono Davide Paccassoni e sono il tuo Mental Coach.

Davide Paccassoni

Ciao, mi presento, sono Davide Paccassoni e sono Mental Coach e Mental Trainer Certificato. Voglio iniziare dal condividere con te lo scopo per cui ho scelto di fare il Mental Coach: “Lo scopo della mia vita come Mental Coach è di essere una persona che si ama, amata e che sappia amare, capace e competente in quello che fa con autorevolezza e carisma, sviluppando crescita e credibilità con metodo e piena consapevolezza per renderlo sostenibile nel tempo per se stesso e per gli altri”. Dietro questa chiara e ben definita direzione si nascondono più di 20 anni di conoscenze in ambito aziendale, sportivo e musicale. Più di 20 anni di esperienza nel Business; progettazione, retail, marketing e comunicazione, le basi che mi ha permesso di sviluppare e accrescere la mia professionalità ma anche la passione per la musica, diventa una vera professione dal 2002 al 2009 (Tour in italia, Germania, Romania e Stati Uniti). Questo bagaglio di esperienza è diventata poi fonte di ispirazione nel mondo dello sport (Futsal) portandomi a lavorare e seguire campioni del calcio a 5.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *