“Non fate i bravi”: il libro postumo di Nadia Toffa

Pochi minuti fa è stata annunciata la pubblicazione dell’opera postuma di Nadia Toffa dal titolo “Non fate i bravi”. A darne notizia la madre della giovane deceduta, la signora Margherita, attraverso la pagina Facebook ufficiale della figlia.

Il libro testimonianza della giornalista sarà rilasciato il 7 novembre, tra poco più di una settimana, ad un anno di distanza dal rilascio dell’ultima fatica della nota conduttrice de Le Iene ShowFiorire d’Inverno” (Mondadori, 2018), attraverso il quale decise di raccontarsi senza filtri e misure a quel pubblico che le ha mostrato il proprio sostegno e la propria vicinanza sin dall’inizio, lanciando così un potente messaggio non solo a chi avesse dovuto mai affrontare un percorso simile al suo, ma a chiunque potesse ancora credere nella speranza. Nonostante la grave malattia che l’ha portata a spegnersi l’agosto scorso, la Toffa ha deciso di non rinunciare a se stessa e alla propria vita nemmeno per un’istante, continuando persino a lavorare al timone del programma televisivo che l’aveva resa celebre 10 anni prima. «Fiorire d’inverno cioè nel periodo più difficile dell’anno – aveva rivelato –  Una creatura, questo libro, nata nel periodo più difficile della mia vita eppure vi inonderà di gioia. Lo troverete pieno d’amore. ‘Fiorire d’inverno’ perché non ho mai sospeso la vita per la malattia, per il cancro e nessuno dovrebbe farlo. Ecco come ci sono riuscita io».

Insomma, un monito da tenere bene a mente. Così parlava Nadia Toffa ed oggi, ad un passo dalla presentazione, si fa incalzante l’attesa del nuovo volume che sarà sicuramente all’altezza del precedente e che non deluderà di certo le aspettative.

Di seguito le parole della signora Margherita:

«Cari amici, mi fa piacere informarvi che il 7 novembre uscirà nelle librerie “Non fate i bravi”, un libro che raccoglie i pensieri scritti da Nadia negli ultimi mesi e che lei mi ha chiesto di pubblicare. Per me è importante poter condividere con voi questa iniziativa a cui Nadia teneva tanto.
I proventi delle vendite saranno devoluti in beneficenza.

Vi abbraccio tutti.

Margherita, la mamma di Nadia

Diego Lanuto

Studente di 'Lingue, Culture, Letterature e Traduzione' presso l'Università di Roma 'La Sapienza'. Appassionato di danza, lettura, spettacolo e tanto altro!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *