Gnocchi ripieni al radicchio con salsa alle noci | XMas Edition | Vegan | Filippo Prime

Eccoci al terzo appuntamento della XMas Edition: la raccolta di ricette che ho realizzato per le vostre feste. Gli antipasti lasciano spazio ai primi piatti e oggi vi propongo questi gnocchi terribilmente buoni.
L’accostamento tra radicchio e noci poi è sempre stato uno dei miei preferiti. Non potevo non consigliarvelo per Natale.

INGREDIENTI

Per gli gnocchi

  • 500gr patate lesse
  • 120gr farina
  • Sale fino q.b.

Per il ripieno

  • 300gr radicchio
  • 80gr tofu
  • 100ml vino rosso da tavola
  • 1 spicchio d’aglio
  • Olio Evo qb
  • Sale fino qb
  • Pepe nero in polvere qb

Per la salsa

  • 100gr gherigli di noci
  • 50gr mollica di pane
  • 120gr panna di soia
  • 20gr olio Evo
  • 1 spicchio d’aglio
  • 5gr prezzemolo fresco
  • Un pizzico di noce moscata in polvere
  • Sale fino qb

PROCEDIMENTO

Iniziamo preparando il ripieno per gli gnocchi. In una padella antiaderente uniamo le foglie di radicchio sminuzzate con le mani, lo spicchio d’aglio tagliato in quattro parti e un filo d’olio Evo. Facciamo cuocere per una decina di minuti sfumando ogni tanto con il vino. Qualche minuto prima di ultimare la cottura aggiungiamo il tofu a cubetti, il sale e il pepe. Quando il radicchio risulterà bello asciutto spegniamo il fuoco e trasferiamo tutto all’interno di un mixer. Frulliamo fino ad ottenere un composto bello consistente. Versiamo il ripieno in una ciotolina e lasciamo raffreddare mentre prepariamo l’impasto per gli gnocchi.

Schiacciamo direttamente sul piano di lavoro leggermente infarinato le patate lesse, ancora calde e già sbucciate, aiutandoci con uno schiacciapatate. Cospargiamo ora con il restante della farina e due pizzichi di sale. Impastiamo bene fino ad ottenere un composto abbastanza asciutto da non attaccarsi più alle mani. Aggiustiamo eventualmente con un altro po’ di farina. Stendiamo con le mani per ottenere una forma cilindrica. Con un coltello tagliamo l’impasto in parti uguali, delle dimensioni di circa una noce. Formiamo delle palline e adagiamole sopra ad un piano infarinato. Ora prendiamo una pallina alla volta e diamogli con le mani la forma di un disco. Le dimensioni dovranno essere di circa sei centimetri di diametro per mezzo centimetro di spessore. Adagiamo al centro del disco un cucchiaino di ripieno e poi chiudiamo ermeticamente lo gnocco dandogli la forma di una quenelle. Ripetiamo lo stesso procedimento con tutte le palline di impasto.

Portiamo sul fuoco una casseruola con abbondante acqua e mentre raggiunge il bollore prepariamo la salsa.

Uniamo tutti gli ingredienti in un mixer e frulliamo fino ad ottenere una crema liscia. La salsa sarà pronta in un batter d’occhio.

Quando l’acqua bolle versiamo un pizzico di sale grosso e con delicatezza anche gli gnocchi, uno alla volta. Dopo qualche minuto inizieranno a venire a galla. Scoliamoli con l’aiuto di una schiumarola e trasferiamoli in una padella. Aggiungiamo la salsa e facciamo cuocere per qualche minuto mescolando piano per non rompere gli gnocchi. Impiattiamo e serviamo.

Filippo Prime

Chef Vegano per passione e per lavoro. Propongo ricette che hanno come filo conduttore il gusto, la tradizione e la semplicità. Seguitemi su Instagram @Filippoprimechef e sulla pagina Facebook /Vegan Prime

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *