L’epoca migliore per eccellere | MENTAL Coach Davide Paccassoni

“Non c’è mai stata epoca migliore per eccellere e non c’è nè mai stata in passato una peggiore di questa per rimanere nella normalità”.

Quando inizio un’attività di formazione in azienda o che sia semplicemente di crescita personale, questa è la frase con cui mi presento; mi piace creare fin da subito un pò di confusione mentale e iniziare a mettere in moto il cervello.

Si, è così, viviamo in un’epoca davvero speciale, dove possiamo poter eccellere se vogliamo veramente, possiamo crescere con la formazione, con lo studio, con l’aumento delle competenze e tutto questo è a portata di mano rispetto al passato, dove forse tutto  ciò era riversato ad una nicchia di persone, oggi invece è accessibile a molti.

Questo significa che, così come possiamo decidere di eccellere, possiamo anche decidere di rimanere nella normalità delle cose, ossia non credere nella crescita personale o nella volontà di poter cambiare e tutto ciò rende più difficile “battere la concorrenza”.

Questo vale per noi come persone, ma anche come sviluppo aziendale, come crescita di un business.

Vediamo la nostra famiglia come un team di lavoro in azienda, non cambia nulla, viviamo le stesse dinamiche in azienda così come un famiglia, e come dovremmo fare nel nostro posto di lavoro, così anche in famiglia prendersi cura delle persone è indispensabile per ottenere l’eccellenza in ciò che facciamo, così ho sviluppato 3 principi fondamentali su cui si basa la mia idea di Team aziendale ma anche famigliare, idee semplici ed efficaci che aiutano a migliorare la cultura e le relazioni in famiglia e nel gruppo di lavoro:

La prima  cosa è mettere le persone al centro: sia a lavoro che in famiglia, oggi, sono le persone che fanno la differenza, come ci si relaziona, come ci comunica, e come si agisce e reagisce a ciò che accade durante la giornata, noi siamo il perno delle nostre azioni e reazioni, ed è COME gestiamo tutto ciò che fa la differenza.

La seconda è la Passione: amore e passione per quello che si fa e per quello che si costruisce; come si dice “fai della tua passione il tuo lavoro e non lavorerai per il resto della tua vita”, fai ciò che ti piace fare e portalo avanti nonostante le difficoltà che incontrai e si consapevole di come superare anche con passione e amore.

La terza è Essere se stessi: Se fingi di essere o avere ciò che sei o ciò che non hai, la strada verso il fallimento è segnata, essere stessi ed essere consapevoli di dover lottare per migliorarsi è un atto di umiltà verso se stessi, la propria famiglia o il proprio team di lavoro, non perdiamo il gusto di essere noi stessi e lottiamo per accrescere ciò che siamo, se dimostriamo a noi stessi e agli altri che siamo ciò che siamo senza maschere e abbiamo la voglia di metterci in gioco sempre, abbiamo la grandiosa possibilità di conquistare la fiducia di chi ci sta vicino.

“Impariamo ad ESSERE per AVERE piuttosto che AVERE per ESSERE”

Se vuoi approfondire e scoprire di più scrivimi in privato alla mia email coach@davidepaccassoni.com sarò pronto ad aiutarti e guidarti servo ciò che più desideri, io sono Davide Paccassoni e sono il tuo Mental Coach.

Davide Paccassoni

Ciao, mi presento, sono Davide Paccassoni e sono Mental Coach e Mental Trainer Certificato. Voglio iniziare dal condividere con te lo scopo per cui ho scelto di fare il Mental Coach: “Lo scopo della mia vita come Mental Coach è di essere una persona che si ama, amata e che sappia amare, capace e competente in quello che fa con autorevolezza e carisma, sviluppando crescita e credibilità con metodo e piena consapevolezza per renderlo sostenibile nel tempo per se stesso e per gli altri”. Dietro questa chiara e ben definita direzione si nascondono più di 20 anni di conoscenze in ambito aziendale, sportivo e musicale. Più di 20 anni di esperienza nel Business; progettazione, retail, marketing e comunicazione, le basi che mi ha permesso di sviluppare e accrescere la mia professionalità ma anche la passione per la musica, diventa una vera professione dal 2002 al 2009 (Tour in italia, Germania, Romania e Stati Uniti). Questo bagaglio di esperienza è diventata poi fonte di ispirazione nel mondo dello sport (Futsal) portandomi a lavorare e seguire campioni del calcio a 5.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *