Quali sono le cose importanti? Lo spiega il MentalCoach Davide Paccassoni

Oggi voglio raccontarvi questa storia che vi sarà utile sulla gestione della vostra vita, o meglio nell’essere consapevoli di come gestirla al meglio e…che le cose importanti non sono cose.

Un giorno, un anziano professore esperto in “time Management” (gestione del tempo), tenne una originale lezione; prima di iniziare la lezione il professore guardò gli studenti ad uno ad uno, lentamente, e poi disse: “Adesso faremo un esperimento”.

Da sotto alla cattedra il professore tirò fuori un grande recipiente di vetro, e lo posò davanti a lui; poi tirò fuori una dozzina di palline da golf, e ad uno ad uno le mise dentro il vaso, quando questo fu riempito fino al bordo e fu impossibile aggiungere anche una sola pallina, alzò lentamente gli occhi verso i suoi allievi e domandò: “Questo vaso è pieno?”

Gli studenti risposero senza nessuna esitazione: “Si’”

Il professore attese qualche secondo e aggiunse: “Davvero?”

Allora si chinò di nuovo e tirò fuori da sotto al tavolo un secondo contenitore, questa volta pieno di ghiaia. Con attenzione versò questa ghiaia sulle palline e poi scosse leggermente il vaso. I pezzettini di ghiaia si infilarono tra le palline fino al fondo del recipiente.

L’anziano professore alzò nuovamente lo sguardo verso gli studenti e domandò: “Questo vaso è pieno?”

Anche se un po’ stupiti tutti gli allievi risposero “Sì ora è pieno!”

“Bene” rispose l’anziano professore.

Si piegò di nuovo e questa volta tirò fuori da sotto al tavolo un secchio di sabbia. Con delicatezza versò la sabbia nel vaso. La sabbia andò a riempire gli spazi tra le palline e la ghiaia e ancora una volta domandò: “Questo vaso è pieno?”

Stavolta con ancora più convinzione gli allievi risposero “Ora sì! Ora è proprio pieno!”

Il professore tirò fuori da sotto la cattedra due lattine di birra, le aprì e le rovesciò interamente dentro il barattolo, riempiendo tutto lo spazio fra i granelli di sabbia.

Gli studenti risero!

“Ora”, disse il professore quando la risata finì, “vorrei che voi consideraste questo barattolo la vostra vita, le palline da ping pong sono le cose importanti; la vostra famiglia, i vostri figli, la vostra salute, i vostri amici e le cose che preferite; cose che se rimanessero dopo che tutto il resto fosse perduto riempirebbero comunque la vostra esistenza.

I sassolini sono le altre cose che contano, come il vostro lavoro, la vostra casa, l’automobile. La sabbia è tutto il resto, le piccole cose.

Se metteste nel barattolo per prima la sabbia, continuò, non resterebbe spazio per i sassolini e per le palline da golf. Lo stesso accade per la vita. Se usate tutto il vostro tempo e la vostra energia per le piccole cose, non vi potrete mai dedicare alle cose che per voi sono veramente importanti.

Curatevi delle cose che sono fondamentali per la vostra felicità. Giocate con i vostri figli, tenete sotto controllo la vostra salute. Portate il vostro partner a cena fuori. C’è sempre tempo per sistemare la casa e per buttare l’immondizia. Dedicatevi prima di tutto alle palline da golf, le cose che contano sul serio. Definite le vostre priorità, tutto il resto è solo sabbia”

Una studentessa alzò la mano e chiese che cosa rappresentassero le due lattine di birra.

Il professore sorrise. “Sono contento che tu l’abbia chiesto. Serve solo a dimostrare che, per quanto possa sembra piena la tua vita, c’è sempre spazio per un paio di birre con un amico”.

Se vuoi approfondire e scoprire di più scrivimi in privato alla mia email coach@davidepaccassoni.com sarò pronto ad aiutarti e guidarti servo ciò che più desideri, io sono Davide Paccassoni e sono il tuo Mental Coach.

Davide Paccassoni

Ciao, mi presento, sono Davide Paccassoni e sono Mental Coach e Mental Trainer Certificato. Voglio iniziare dal condividere con te lo scopo per cui ho scelto di fare il Mental Coach: “Lo scopo della mia vita come Mental Coach è di essere una persona che si ama, amata e che sappia amare, capace e competente in quello che fa con autorevolezza e carisma, sviluppando crescita e credibilità con metodo e piena consapevolezza per renderlo sostenibile nel tempo per se stesso e per gli altri”. Dietro questa chiara e ben definita direzione si nascondono più di 20 anni di conoscenze in ambito aziendale, sportivo e musicale. Più di 20 anni di esperienza nel Business; progettazione, retail, marketing e comunicazione, le basi che mi ha permesso di sviluppare e accrescere la mia professionalità ma anche la passione per la musica, diventa una vera professione dal 2002 al 2009 (Tour in italia, Germania, Romania e Stati Uniti). Questo bagaglio di esperienza è diventata poi fonte di ispirazione nel mondo dello sport (Futsal) portandomi a lavorare e seguire campioni del calcio a 5.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *