Cuccioli SOS, la truffa da 500.000 euro: Attenzione al web!

Mentre si apprende la felice notizia che il canile “Green Me” chiude per mancanza di animali tutti adottati, tante sono le persone che vengono truffate o che addirittura, rischiano di esserlo. In rete infatti, sempre più diffusa è la notizia di falsi commercianti che, cercano di estorcere denaro ai malcapitati. Cifre da 300 euro o poco più, in cambio di due cuccioli, rigorosamente un maschio ed una femmina.

Si utilizza sempre la stessa procedura. Accade che si offrono “gratuitamente” dei cuccioli di razza, come ad esempio cuccioli di Spliz di Pomerania, che però, secondo quanto riportano gli annunci presenti sul web, in siti come “subito.it”, si troverebbero all’estero.

Le persone che rispondono a questi annunci, rischiano di farsi raggirare, a causa di presunte vaccinazioni “che dovranno poi sostenere i cuccioli” e di “biglietti aerei” mai fatti.
In sostanza, i truffatori, mandano via mail falsi documenti, sia di persone fisiche, che dei cuccioli in questione, per poi chiedere il denaro, attraverso il sistema di trasferimento internazionale, a cittadini che risultano essere residenti in Camerun.

Secondo tale procedura, una volta inviato il “dovuto compenso”, si va in aeroporto a ritirare il cucciolo/i. Animali che ovviamente mai arriveranno. E se qualcuno dei malcapitati, scopre i truffatori allora, riceverà una mail “ricatto”, in cui si chiedono cifre pari ad 8.000 euro. La mail apparirà spedita dal Paese di provenienza di tali truffatori. Questi, giustificheranno la mail, come causale da pagare, in “rinuncia” del cucciolo.

Inutile che vi dica che centinaia sono le segnalazioni giunte alla polizia di Stato, la quale però, non riesce a bloccare questi truffatori, che hanno rubato oltre 500.000 euro.


Episodi del genere sono molto comuni, anche se moltissimi canili italiani sono stracolmi di amici a quattro zampe in cerca di casa e soprattutto d’amore! Io vi consiglio di farci un salto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *