Torta risina | Vegan | Filippo Prime

“Il ricordo è il tessuto dell’identità” recitava Nelson Mandela. Una delle cose che amo di più del mio lavoro è riuscire a creare qualcosa in grado di far emergere un ricordo legato al passato, un sapore che riporti indietro nel tempo. Quando ero un bimbo spesso mio padre tornava dal lavoro portandomi un risino. Era sempre un momento di gioia sapere che aveva avuto, seppur piccolo, un pensiero per me. Ora quando mangio questa torta mi ricordo che basta poco per essere felici.

INGREDIENTI

Per la frolla

  • 300gr farina
  • 60gr maizena
  • 90gr zucchero
  • 130gr olio di semi
  • 75gr latte di soia
  • 5gr lievito per dolci
  • Scorza grattugiata di un limone
  • Un pizzico di sale fino

Per la farcia

  • 200gr riso arborio
  • 400ml latte di soia
  • 40gr margarina
  • 40gr farina
  • 100gr zucchero
  • 1/2 bacca di vaniglia

PROCEDIMENTO

Portate a bollore abbastanza acqua in una pentola, versate il riso e fatelo cuocere per una ventina di minuti. In una casseruola fate sciogliere completamente la margarina a fuoco basso.

Spegnete il fuoco e versate la farina amalgamandola alla margarina con una frusta. Aggiungete ora, a filo, tutto il latte sempre mescolando per evitare la formazione di grumi. Quindi unite anche lo zucchero e i semini di mezza bacca di vaniglia.

Portate la casseruola su fuoco medio basso e iniziate a cuocere la crema sempre rimestando. Quando inizierà ad addensarsi scolate il riso e incorporatelo alla crema. Spegnete il fuoco e lasciate riposare.

Preparate la frolla unendo tutti gli ingredienti secchi in una terrina. Mescolate accuratamente quindi aggiungete anche latte e olio. Impastate fino ad ottenere un panetto compatto.

Stendete la frolla, con un matterello, ad uno spessore di mezzo centimetro dandogli una forma rotonda e utilizzatela per rivestire uno stampo da crostate del diametro di 26cm. Rimuovete dal bordo l’eccesso di pasta.

Trasferite la crema all’interno dello stampo. Livellate la farcia aiutandovi con un cucchiaio. Infornate a 160°C per 30 minuti. Lasciate raffreddare completamente prima di tagliarla a fette.

Filippo Prime - VeganQuantoBasta

Chef Vegano per passione e per lavoro. Propongo ricette che hanno come filo conduttore il gusto, la tradizione e la semplicità. Seguitemi su Instagram @vegan.qb e su Facebook