Polpette di soia e quinoa con asparagi verdi e fiori di papavero su letto di besciamella al finocchio | Vegan | Filippo Prime

CAPPELLO

Ecco il secondo piatto che ho realizzato, la scorsa settimana, ospite nel programma televisivo “A casa e in forma”. Ve lo propongo nuovamente dato che, come il risotto agli asparagi bianchi e tarassaco, ha riscosso molto successo. Vi ricordo che se volete rivedere la puntata la trovate qui:

INGREDIENTI (per due porzioni)

Per le polpette

  • 200gr soia lessa
  • 100gr quinoa lessa
  • 150gr asparagi verdi
  • 10 fiori di papavero
  • 50gr fecola di patate
  • 1/2 scalogno
  • Sale fino qb
  • Olio Evo qb
  • Pepe nero qb
  • Pangrattato qb
  • 1lt olio di semi

Per la besciamella

  • 200gr finocchio lesso
  • 300ml latte di soia non zuccherato
  • 50gr farina
  • 50gr margarina
  • 5 fiori di papavero
  • Sale fino qb
  • Noce moscata qb

PROCEDIMENTO

Mondate e tagliate a rondelle gli asparagi quindi fateli soffriggere, in una padella antiaderente, per una decina di minuti assieme allo scalogno tritato finemente, un filo d’olio Evo e un pizzico di sale.

In una terrina unite la soia, precedentemente frullata, la quinoa, gli asparagi e i petali dei 10 papaveri. Se i fiori sono appena raccolti potrete usare i petali ancora freschi altrimenti è meglio seccarli e conservarli fino al momento dell’utilizzo.

Amalgamate gli ingredienti e infine aggiungete anche la fecola. Salate e pepate a piacere. Mescolate accuratamente per ottenere un composto omogeneo e asciutto. Formate le polpette e passatele nel pangrattato. Versate l’olio di semi in una casseruola dai bordi alti e portate su fuoco medio.

Friggete le polpette, un po’ per volta, fino a quando diventeranno belle dorate. Scolatele e trasferitele su un piatto ricoperto con un foglio assorbente per asciugare l’eccesso di olio. Ora preparate la besciamella.

Portate a bollore il latte. Spegnete e mettete in infusione i petali di 5 papaveri per una decina di minuti. In una casseruola fate sciogliere la margarina. Unite la farina e mescolate con una frusta. Rimuovete i petali dal latte e frullatelo assieme al finocchio.

Versate il latte nella casseruola, poco alla volta, sempre rimestando per evitare la formazione di grumi. Salate a piacere e aggiungete un pizzico di noce moscata. Portate su fuoco medio basso e fate cuocere continuando a mescolare fino a quando la besciamella inizierà ad addensarsi.

Impiattate versando qualche cucchiaio di besciamella sul lato sinistro del piatto. Inclinate il piatto per farla colare leggermente. Adagiate le polpette sopra la parte iniziale della colata e guarnite con qualche ciuffetto di finocchio.

Filippo Prime - VeganQuantoBasta

Chef Vegano per passione e per lavoro. Propongo ricette che hanno come filo conduttore il gusto, la tradizione e la semplicità. Seguitemi su Instagram @vegan.qb e su Facebook