LOUS AND THE YAKUZA: da venerdì 10 luglio in radio il suo nuovo singolo “Bon Acteur”, anticipa “GORE” l’album d’esordio in uscita in autunno

24 anni, elegante e determinata, sensibile e forte, nella sua musica si percepisce un’anima meravigliosa forgiata da una storia difficile. Belga ma originaria del Congo, cresciuta tra Ruanda e Europa, è la stella nascente della musica internazionale. Da venerdì 10 luglio sarà in radio il suo nuovo singolo “Bon Acteur”, già disponibile in digitale.

Il brano racconta una storia d’amore basata su giochi di potere e bugie ma ancora intrisa di speranza. Una storia romantica che si trasforma in dolore, quando la tenerezza troppo spesso si alterna alla violenza, la pace alla guerra, la rassegnazione a desideri irrealizzabili. Vuole essere un campanello d’allarme per coloro che vivono delle relazioni non sane, perché pretendano lealtà e fedeltà.

“Bon Acteur” mette nuovamente in luce lo stile musicale unico e l’eleganza di Lous che fonde il pop, l’hip hop e la trap in canzoni dense di carisma. “Bon Acteur” arriva dopo il successo del singolo “Dilemme”, uscito anche nella versione “Dilemme (remix)” di Lous and The Yakuza, tha Supreme & Mara Sattei. I due singoli, anticipano l’album d’esordio “Gore” che uscirà in autunno.“Gore”, registrato tra Barcellona, Bruxelles e Parigi, è un mix di trap e ballad francesi, uno specchio sincero della giovane vita tormentata della cantautrice.

El Guincho ha collaborato con lei alla produzione del disco, e l’ha anche aiutata a dare forma ai suoi incredibili testi e alle innumerevoli canzoni che scrive quotidianamente. Con questo progetto Lous vuole trasmettere forza e speranza nel percorso verso la resilienza: “Life is a bitch, but is worth living”.

Redazione

Redazione editoriale "M Social Magazine" - www.emmepress.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *