Piadina integrale strafica | Vegan | Filippo Prime

“Al contadino non far sapere quant’è buono il formaggio con le pere” diceva il proverbio. Ma se il contadino è vegano? … beh, non fategli sapere quanto siano buoni i fichi con la caciotta di anacardi!! Finalmente i primi fichi di stagione stanno arrivando. Tra i tanti modi per poterli gustare non dimenticatevi di questa ricetta eh, mi raccomando!

INGREDIENTI (per 4 piadine)

  • 300gr farina integrale
  • 170gr acqua tiepida
  • 30gr olio evo
  • 5gr lievito istantaneo per torte salate
  • 1 caciotta di anacardi (ricetta completa nei miei articoli precedenti)
  • 8 fichi maturi
  • Rucola fresca qb
  • Sale fino qb

PROCEDIMENTO

In una terrina versate la farina e aggiungete, poco per volta, anche l’acqua. Iniziate ad impastate quindi unite anche l’olio, a filo, il lievito e un pizzico di sale fino.

Continuate ad impastare fino ad ottenere un panetto compatto che suddividerete in quattro parti. Date la forma di una pallina ad ogni singola porzione e copritele tutte con un foglio di pellicola dopo averle infarinate sulla superficie.

Lasciatele riposare per 20 minuti a temperatura ambiente dopodiché stendetele una ad una, aiutandovi con un matterello, fino a formare un disco del diametro di 22/24 cm o comunque non più spesso di 2 millimetri.

Scaldate una padella antiaderente sufficientemente grande oppure una piastra. Fate cuocere le piadine un paio di minuti per lato mantenendo sempre la padella bella calda e ad una temperatura costante.

Farcite le piadine con scaglie belle grosse di caciotta, fichi a fettine, qualche foglia di rucola (a piacere) e un pizzico di sale. Se non vengono utilizzate subito le piadine si conservano in frigorifero per 2 giorni in un sacchetto di carta.

Filippo Prime - VeganQuantoBasta

Chef Vegano per passione e per lavoro. Propongo ricette che hanno come filo conduttore il gusto, la tradizione e la semplicità. Seguitemi su Instagram @vegan.qb e su Facebook

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *