Sguardi Altrove Film Festival | Ecco tutto quello che c’è da sapere!

Conferenza Stampa Sguardi Altrove

“Benvenuti alla Conferenza Stampa relativa alla 27esima Edizione di Sguardi Altrove Film Festival. Dirigo il Festival da tanti anni e mai come quest’anno è stato così significativo per noi, devo ammettere che eravamo convinti di non farcela…”

Queste le parole di Patrizia Rappazzo , (direttrice del Festival), nel dare il benvenuto ai giornalisti durante la Conferenza Stampa online. 

” Avevamo spostato da Marzo a Giugno l’apertura del Festival ” spiega Rappazzo, poi continua:” Alla fine siamo arrivati ad Ottobre a causa della pandemia e per tutto quello che oggi noi tutti sappiamo.” 

Ma Facciamo un passo indietro. 

Per chi non conoscesse Sguardi Altrove Film Festival, posso dirvi che come manifestazione, da sempre ha come obbiettivo principale la condizione della donna a livello internazionale, impegnandosi sempre più a far conoscere e promuovere le donne e la regia al femminile. 

A tal proposito, il tema di quest’anno sarà appunto focalizzato su: “Il Futuro sostenibile: Donne, Ambiente, Diritti Umani.” 

“Suardi altrove è sempre stato un Festival prezioso per la città di Milano e quest’anno lo è ancora di più”, spiega Filippo del Corno(Assessore alla Cultura del Comune di Milano) 

“Mai come in questo momento”, continua Del Corno, “la presenza dell’arte e della cultura è determinante per promuovere quel riavvicinamento sociale che è importante. Le del distanziamento sociale sono importanti e senza ombra di dubbio vanne rispettate, ma si possono trovare(e in questo caso ci siamo riusciti), regole in tutta sicurezza.”

La 27esima Edizione che si svolgerà da 23 Ottobre al 30 Ottobre 2020, torna con tante novità, prima tra tutte l’ampio spazio (come citato pocanzi) alle donne, e a tal proposito l’assessore conclude: “L’augurio che porto da parte del Sindaco di Milano e di tutto il Comune è il successo di questa edizione e la conferma anche della qualità del Festival, che porta continuità, ma con uno sguardo al futuro. Un futuro(si spera) più vicino alla normalità.” 

Tre saranno i momenti significati che caratterizzano questo festival. Si passerà dalla sala cinematografica alla piattaforma Mymovies. 

Il 23 Ottobre si partirà proprio dal Cinema, ovvero all’Anteo Palazzo del Cinema a ingresso gratuito, e  avrà inizio alle 19.30 circa. 

IL 26 Ottobre presso il Teatro Franco Parenti sarà la seconda location live

Il 30 Ottobre (chiusura Festival) ci sarà la cerimonia di premiazione sempre all’Anteo Palazzo del Cinema, dove parteciperanno i rappresentanti delle giurie più Rachele Ferrario, (storica e critica d’arte) e Madrina del Festival. 

A prender parola è Barbara Tarricone di Sky Cinema: “Quest’anno diamo un contributo speciale con “Petra”, che è la serie piu scaricata d’esordio di SKY. Una serie che è stata anche una scommessa”, spiega Tarricone, poi continua: “Siamo felici di questa continuità con il Festival e sia io che SKYci mettiamo la faccia in questo progetto a cui crediamo molto”

Presa poi parola, ho chiesto a Patrizia Rappazzo(Direttrice artistica del Festival), cosa pensasse in merito alla definizione data a questa 27esima Edizione, definita per l’appunto “coraggiosa”.

“Io la definirei “stracoraggiosa”, esclama Rapazzo, poi continua: “abbiamo sofferto, ci siamo riuniti piu e piu volte per capire se il nostro progetto potesse andare avanti. Questo sarà un festival diverso e oggi sono fiera di quello che è stato creato e del lavoro svolto in quanto sarà un’edizione di altissimo livello qualitativo sia da un punto di vista della forma, sia da un punto di vista stilistico del linguaggio cinematografico.”

Rosa Spampanato

Rosa Spampanato anni 35. Amante della scrittura. Collaboratrice per diversi Magazine Online nella sezione spettacolo: Cinema, Musica, Teatro e TV.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *