Primo Maggio 2018, svelata la scaletta degli artisti

A poche ore dal Concertone del Primo Maggio, ecco in anteprima la scaletta degli artisti che saliranno sul palco di Piazza San Giovanni 

Manca sempre meno alla 29° edizione del Concertone di Roma che vi racconteremo minuto per minuto dal backstage. Nonostante la pioggia che si abbatterà sulla città, ci sarà l’opportunità di ascoltare un ricco cast (di cui abbiamo rivelato i nomi negli scorsi giorni), diviso come da tradizione fra giovani emergenti e big nazionali, dalle ore 15:00 fino a mezzanotte, grazie alla diretta su Rai Tre e Radio Due. Quale sarà l’ordine di apparizione dei 34 artisti in scena sul palco di Piazza San Giovanni? Durante la conferenza stampa presieduta dagli organizzatori e i conduttori Ambra Angiolini e Lodo Guenzi, è stata resa nota la scaletta, pronta ad alternare nel pomeriggio i vincitori dei vari contest e i talenti indie e nella serata gli artisti più noti del panorama musicale italiano, prima della chiusura dal sapore internazionale.

Ecco l’elenco:

Indigo Face (vincitori 1M2018Europe)
Giorgio Baldari (vincitore contest #buonmotivo)
Braschi (vincitore concorso  iLiveMusic)
Esposito (vincitore Area Sanremo)
Maria Antonietta 
Frah Quintale
WrongOnYou
Achille Lauro ft. Boss Doms
Mirkoeilcane
Nitro
Galeffi
Gemitaiz
Gazzelle
Willie Peyote
Erio (vincitore #1MNext2018)
Là Munipàl (vincitori #1MNext2018)
Zuìn (vincitore #1MNext2018)
Dardust ft Joan Thiele
Canova
The Zen Circus
Francesca Michielin
John De Leo
Ministri
Gianna Nannini
Ultimo
Sfera Ebbasta
Max Gazzè & Orchestra Filarmonica Marchigiana
Ermal Meta
Carmen Consoli
Cosmo
Le Vibrazioni
Lo Stato Sociale
Calibro 35
Fatboy Slim


RIMANI AGGIORNATO SULLE NOVITA’ – Iscriviti gratuitamente qui!

[mailpoet_form id=”2″]

Luca Fortunato

Nato con la 'penna' all'ombra del Colosseo, sono giornalista pubblicista nell'OdG del Lazio. Accanto alle cronache del mio Municipio con il magazine La Quarta, alterno le mie passioni per la musica e il calcio, scrivendo per alcune testate online (M Social Magazine e SuperNews), senza dimenticare il mio habitat universitario. Lì ho conseguito una laurea triennale in Comunicazione a La Sapienza e scrivo per il mensile Universitario Roma. Frase preferita? "Scrivere è un ozio affaccendato" (Goethe).