Walter Nudo vince il Grande Fratello Vip, sbadigliamo!

Mo’ vene Natale, nun tengo denare, me leggio ‘o giurnale, e me vado ‘a cucca’, cantava Renato Carosone nel lontano 1955, e a dire il vero, grazie alla nuova appena terminata edizione del Grande Fratello Vip, conclusasi con la scontata vittoria di Walter Nudo, io un sonnellino, per certi versi, me lo sono già fatto, di puntata in puntata. Un’edizione tutta al femminile, sebbene sia stato il naufrago Walter, già vincitore dell’Isola dei famosi, a portarsi a casa i centomila euro del montepremi finale.

Walter Nudo è l’uomo dai grandi valori e dagli infiniti perché, ai quali tuttavia non ha ancora trovato delle risposte, tutto d’un pezzo, incredibilmente noioso, a tratti soporifero, in parole povere incarna la figura dell’aitante e perfetto principe azzurro di cui molte donne sognano d’innamorarsi, per poi dimenticarsene velocemente alla vista di un affascinante quanto misterioso pirata. Sarà per questo che la sua carriera sotto i riflettori presto inizia e riinizia e presto finisce restituendolo ad una sorta di anonimato?! Quest’anno grazie ad Ilary Blasi e Alfonso Signorini abbiamo appreso molto, nonostante non abbiamo capito niente, al di là di quelle semplici tre cose: il televoto, sappiamo con certezza,andrebbe esteso esclusivamente agli over 70 nel pieno possesso delle loro facoltà, il regolamento viene applicato una volta su cento,come nel caso di Giulia Salemi, la ragazza più power del pianeta, spedita ingiustamente in nomination a causa di una colpa che poteva essere addossata a chiunque tranne che a lei e infine ahimè c’è chi, per esempio Daniela Del Secco, apparentemente inservibile, può sempre trovare la sua utilità nell’essere usata o citata come cattivo esempio, mediatico! Le Donatella, Silvia Provvedi in particolare, restano indiscutibilmente le vincitrici morali di questa narcotica terza edizione, Duca George a parte. L’essere fedeli a se stessi e alle proprie scelte, sicuramente difficili, specialmente quelle che riguardano il cuore, prima o poi ripaga sempre, perché ciò che si fa per amore non può e non deve essere mai considerato un errore.

Al cuor non si comanda, per questo resta difficile, specialmente nei giorni di festa, almeno per me, ignorare sogni e ciò che realmente si desidera, di qualunque natura esso sia. In un’epoca in cui tutto è in vendita, tranne la dignità, che molti non sanno neppure dove sta di casa, c’è chi brama l’impossibile, chi la semplicità delle piccole cose, chi quello che potrebbe permettersi e chi un giocattolo artistico artigianale o una piccola opera d’arte realizzata con stile vintage da regalare o regalarsi. Avete mai sentito parlare dei peluche prodotti da La Bottega Degli Orsetti Di Alice? Mi auguro di no, per voi!!! Il nome e non solo quello, stando a quanto raccontano in rete e dalla testimonianza delle denunce sporte, fino a prova contraria, tutto sembra essere fuorché una garanzia. Ma cosa sono davvero gli Orsetti di Alice? In un primo momento potrei rispondervi “dei bellissimi balocchi che riproducono i nostri amati amici a quattro zampe”, ma poi dovrei obbligatoriamente soffermarmi su cosa si nasconde dietro quei graziosi musetti: pagamenti anticipati, ordini inevasi, rimborsi parziali e mai pervenuti, clienti maltrattati, derisi e addirittura denunciati per diffamazione. Insomma, se ne sono già occupati quelli di MI MANDA RAI3, ma quello che qui ci vorrebbe è l’intervento repentino di STRISCIA LA NOTIZIA o de LE IENE!!! Sono più di 300 le persone che da un anno, o forse anche più, aspettano speranzosi ciò che hanno puntualmente saldato.

Volevo chiedere a Roxana Voinescu e al marito, il signor Alessandro Donati, ideatori di quello che sembra essere a tutti gli effetti un inganno ai danni di coloro che non considerano i propri pelosetti solo dei semplici animali, se visto l’imminente arrivo del Natale potessero, quanto meno, fare un miracolo, e consegnare ai propri clienti, quelli del gruppo Facebook IO NON HO GLI ORSETTI DI ALICE, ciò che spetta loro di diritto, perché oltre al danno, la beffa è insopportabile, ordita poi da gente senza scrupoli che riesce a dormire tranquillamente la notte pur sapendo di aver abbindolato persone la cui unica colpa è stata quella di riporre la propria fiducia in chi evidentemente non la meritava affatto!!!

Comunque per me le cose più belle restano quelle che già posseggo.

Simone Di Matteo

Simone Di Matteo, curatore della DiamonD EditricE, autore, scrittore e illustratore grafico è tra i più giovani editori italiani. I suoi racconti sono presenti in diverse antologie.Nel 2016 partecipa con Tina Cipollari alla V edizione del reality show Pechino Express in onda su Rai2 formando la coppia degli Spostati. Dopo Furore (tornato in onda in prima serata su RAI2 nel marzo 2017) 
è tra gli ospiti del nuovo esperimento sociale in onda su Rai4 Social House. Attualmente è impegnato in una missione segretissima a favore della pace nel mondo. Web: www.simonedimatteo.com

4 pensieri riguardo “Walter Nudo vince il Grande Fratello Vip, sbadigliamo!

  • 12 Dicembre 2018 in 09:44
    Permalink

    Bell’articolo Simone ! Bravo !

  • 12 Dicembre 2018 in 12:46
    Permalink

    Grazie Simone per la finestra aperta sul magico mondo degli incauti acquisti on line.

  • 12 Dicembre 2018 in 17:42
    Permalink

    Bravissimo Simone e grazie x averci aiutato a dare voce alla nostra battaglia!!!!

  • 12 Dicembre 2018 in 22:31
    Permalink

    Bell’articolo!

I commenti sono chiusi.