Il rinofiller si utilizza per eliminare un problema estetico | Dr. Marco Bartolucci

Il rinofiller si pone come trattamento alternativo alla rinoplastica laddove l’unico obiettivo del paziente sia quello di eliminare un problema estetico. In presenza di problemi funzionali, infatti, l’unica soluzione sarebbe l’intervento chirurgico.

In base all’effetto finale che si vuole ottenere, dei filler (cioè sostanze riempitive) biocompatibili e riassorbibili vengono iniettati in corrispondenza di specifici punti dell’area naso- labiale per:

  • eliminare la “gobba”, alla radice del naso;
  • un naso all’insù, alla punta;
  • riempire dei vuoti, sul dorso.

I vantaggi di questa tecnica medica non chirurgica sono molti:

  • brevità (l’iniezione del filler dura al massimo 30 minuti);
  • degenza quasi nulla;
  • assenza di anestesia;
  • reversibilità (le sostanze riempitive si riassorbono naturalmente entro 12-18 mesi, per questo motivo, per ottenere un risultato duraturo, è consigliabile ripetere il trattamento a cadenza annuale).

E’ importante ricordare che questo trattamento è sconsigliato nel caso di naso di grandi dimensioni, poiché, a seguito dell’inserimento delle sostanze riempitive, le sue dimensioni potrebbero incrementare ancora.

Dr. Marco Bartolucci

Dott. Marco Bartolucci - Laser e Medicina Estetica - Sotherga - Milano Tutor del programma TV di Rai2 "Detto Fatto" www.dottmarcobartolucci.it Mail: info@dottmarcobartolucci.it