Festa della donna, le canzoni di donne che celebrano le donne

L’otto marzo si sa, è la giornata della donna. Quale? Ogni donna. Quella fragile, onesta, forte, bella..quella capace di reagire di fronte al dolore e alle situazioni scomode. La donna capace di affrontare tutte le avversità che le si presentano.  La giornata internazionale della donna, meglio conosciuta come “festa della donna” è rivolta anche a quelle che hanno poca o tanta autostima; la donna amata e/o che ama.

Sono molte le canzoni che le celebrano.

Primo tra tutti è “Quello che le donne non dicono“, celebre brano di Fiorella Mannoia. Il testo spiega quanto sia difficile e complicato essere donna, ma al tempo stesso, “bello”.  Il ritornello di questa canzone cita:

“Siamo così, dolcemente complicate
sempre più emozionate, delicate
ma potrai trovarci ancora qui
nelle sere tempestose
portaci delle rose, nuove cose
e ti diremo ancora un altro sì

E’ difficile spiegare
certe giornate amare, lascia stare
tanto ci potrai trovare qui
con le nostre notti bianche
ma non saremo stanche
neanche quando ti diremo ancora un altro sì”.

Questo brano, più che trentennale, è comunque molto attuale, tanto che qualche anno fa, è stato utilizzato come colonna sonora riguardo un famoso marchio di calze.

Ricordiamo anche: “Sei bellissima” di Loredana Bertè, “Donna” della compianta Mia Martini; “Siamo donne” di Jo Squillo e Sabrina Salerno; “Una borsa di donne” di Noemi” oppure “Donne” di Zucchero; “Le donne lo sanno” di Ligabue ed “Una donna per amico” di Lucio Battisti.

Tante sono le canzoni rivolte alle donne, quante sono le sfaccettature che le accomunano e che le caratterizzano.