“A Natale siamo tutti più buoni”, sara veramente così? Buone Festività

A Natale siamo tutti più buoni”, così dicono, ma poi così non fanno. Il 25 dicembre è quella festa in cui ci si riscopre Santi all’Inferno e Diavoli in Paradiso, dispensatori di gentilezza e spacciatori di bontà a casaccio, Santa Claus o improbabili nuoviMessia, ma davvero pensate siano sufficienti pochi aforismi scopiazzati qua e là, addobbi sfavillanti e case scintillanti talmente luminose da far invidia agli studi dursiani di Cologno Monzese, regali inaspettati (per giunta indesiderati) e tutti quei nauseanti auguri “a te e famiglia, stornelli stonati e bigliettini scontati?! Non so se lo sapevate comunque, ma l’unico ingrediente in grado di restituire una reale atmosfera magica a queste melense festività è ciò che in troppi dimenticano e che Charlotte Carpenter continuamente ci ricorda, ossia il cuore, poiché è lì che si cela l’autentica essenza del Natale. E voi, mettetecelo una volta tanto, perchè al resto ci pensa già la vita.

Ariete t’ha fa’ e fatt tuoie. Toro inizia a fare la valigia. Gemelli:cancello, depenno, non pervenuto, closed, mittet dendr a ‘nagrotta naturale. Cancro ti sono rimasti solo i piselli e le patate surgelati, questo è il tuo godimento. Leone, esistono i centri di benessere. Vergine non ti sopporti te, figurati se ti sopportano gli altri. Bilancia (…). Scorpione, le rovine di Troia e tu siete una cosa sola. Sagittario hai mai sentito parlare di godimento?! No, ecco, godi! Capricorno sei abolito dalle stelle. Acquario: AHAHAH. Pesci, prima mangi e poi piangi, della serie, te fa’ vení‘e pentimient?!
Insomma, per fortuna c’è ancora chi riesce a far in modo che ogni speranza non vada inutilmente persa e tra quell’infinità di post sconclusionati sull’anno appena trascorso che spuntano inarrestabili e incontrastabili sui social network, l’Oroscopo delle Stelle (Christmas Edition) di Rebecca De Pasquale riesce sempre a risvegliare in me quel po’ di fiducia e allegria che non guastano mai.

Non tutti i mali vengono per nuocere e se da un lato le acerrime nemiche amatissime dello studio di Uomini&Donne, Tina Cipollari e Gemma Galgani, sembrano aver deciso, almeno per il momento, di dedicarsi una reciproca tregua riconciliandosi in uno storico abbraccio, dall’altro ci sono coloro che non hanno esitato nemmeno per un’istante a regalarsi un sogno.

Enrica Musto, la giovanissima ventunenne di Avellino, e Sofia Tornambene, la sedicenne di Civitanova Marche si sono portate entrambe a casa una più che meritata vittoria: l’una si è classificata al primo posto nell’ultima edizione di Tu si que vales, l’altra si è aggiudicata il podio di X Factor 2019. È proprio vero allora, qualcosa di incredibile alle volte accade!

Dal canto mio, io non ho preteso nulla, né mi sono concesso qualcosa. Caro Babbo Natale, a tal proposito vorrei un bel dono, per gli altri naturalmente. Le Deva avranno chiesto Aiuto con il loro nuovo singolo, al contrario, io prego solamente di non ritrovarmi ad implorare nuovamente pietà!!!

Ad ogni modo, spero di rivedere ognuno di voi a gennaio, ma casomai non dovessimo rincontrarci, mi auguro vivamente non dipenda da me. Buon Natale!!!

Simone Di Matteo

Simone Di Matteo, curatore della DiamonD EditricE, autore, scrittore e illustratore grafico è tra i più giovani editori italiani. I suoi racconti sono presenti in diverse antologie.Nel 2016 partecipa con Tina Cipollari alla V edizione del reality show Pechino Express in onda su Rai2 formando la coppia degli Spostati. Dopo Furore (tornato in onda in prima serata su RAI2 nel marzo 2017) 
è tra gli ospiti del nuovo esperimento sociale in onda su Rai4 Social House. Attualmente è impegnato in una missione segretissima a favore della pace nel mondo. Web: www.simonedimatteo.com