Wanda Fisher torna con il nuovo singolo “Favolosa”: un invito ad essere se stessi sempre e comunque! | VIDEO

A distanza di pochi mesi dalla pubblicazione di una sua personale rivisitazione de “Il mio canto libero” di Lucio Battisti, arrangiata da Giovanni Rosina ed eseguita con la partecipazione del Coro del Teatro San Carlo di Napoli diretto dal Maestro Carlo Morelli, Wanda Fisher è pronta a scalare ancora una volta le classifiche nostrane con il singolo “Favolosa” in uscita il 9 ottobre.

Nelle scorse settimane la cantante di origini italo-americane, memorabile icona dell’eurodance negli anni ’90 grazie ai suoi indimenticabili successi “Meteor Man”, “Chariot”, “Call me”,”Wuthering Heights” e “I Wanna Feel The Music”, attraverso i suoi canali social ha disseminato svariati indizi riguardanti l’arrivo di un imminente progetto e ora il fatidico momento sembra essere giunto. La performer e corista dei più grandi artisti della musica leggera italiana (Lucio Battisti, Mina, Vasco Rossi, Raffaella Carrà, Fabrizio De André, Iva Zanicchi, Miguel Bosè e Cristiano Malgioglio, tra gli altri) farà il suo ritorno sulla scena melodica contemporanea proprio con “Favolosa”, la sua ultima fatica discografica che presto sarà in rotazione radiofonica e disponibile sulle piattaforme digitali. Ironico, frizzante ed assolutamente rainbow, il brano prende ispirazione dalla sigla del noto locale gay toscano di Torre del Lago Puccini Mama Mia e ci mostra una Wanda completamente inedita, “sexy e senza tabù”, sicura di sé e che fa intrepidamente sfoggio della sua femminilità, al di là di quei pregiudizi che la realtà odierna alle volte impone. In questo pezzo, infatti, in un turbinio di emozioni e di entusiasmo contagiosi, l’opinionista del salotto pomeridiano di Barbara d’Urso si cala sarcasticamente nella quotidianità di chi vive la propria vita immaginando di essere nei panni di una star di Hollywood. Quella che traspare è l’immagine di un’autentica diva d’altri tempi la cui importanza le permette consapevolmente di essere oggetto perfino di articoli di gossip, di una perfezionista indomabile alle prese con una ricerca quasi spasmodica dell’uomo perfetto, un partner in-life-and-in-crime che sia alla sua altezza.
Insomma, ci troviamo di fronte ad un vero e proprio inno all’autostima, un incoraggiamento ad accettarsi per come si è, per ciò che si ha (annessi pregi e connessi difetti) e a sentirsi favolosi in qualsiasi occasione e con chiunque. D’altronde, rimanere fedeli a se stessi in una società che tenta continuamente di cambiare la nostra personalità è la più gloriosa delle conquiste ed è questo il messaggio che la Fisher vuole lanciare. Un esempio non solo per le vecchie generazioni, ma anche, e soprattutto, per quelle future!

Il videoclip ufficiale che accompagna la canzone è stato girato in Versilia ed è stato mostrato in anteprima da TgCom24. Si tratta di una produzione colorata ed esilarante, nata da un’idea di Kevin Dellino e realizzata da Ilaria Verona (35mmvideoproduction), che vede Wanda bella e spensierata in abiti a firma di Andrea Ubbiali Couture e con accessori di Capricci Pendenti. In un clima di festa nel cuore della Toscana la protagonista è circondata da toyboys e tanta bella gente e si conferma per l’ennesima volta sostenitrice della comunità LGBT italiana. All’interno del cast numerosi volti noti dello mondo dello spettacolo, tra cui il modello e calciatore Matteo Alessandroni, l’Irriverente opinionista, scrittore ed editore Simone Di Matteo, conosciuto come la penna più temuta del Web, il giovane influencer e ballerino di Ciao Darwin Filip Simaz, nonché coreografo e ideatore della relativa challenge TikTok, e Daniele Pompili.

Il brano è prodotto, arrangiato e mixato da Giovanni Cocco (Cv Music Label), e edito da “Farfallina” per CV Music Label. Al basso Carlo Romagnoli, alla chitarra Andrea Bartelletti, alle fisarmoniche Giuseppe Spinelli, alle percussioni di Diego Guarino e, infine, al coro Carlotta Adamo, Alice Cozzi Letizia Ticozzelli, Francesca Vaccaro e Alessio Vannoni. 

Che dire, “Favolosa” è senza ombra di dubbio un omaggio a chi ama piacersi. E voi, cosa ne pensate?

Diego Lanuto

Studente di 'Lingue, Culture, Letterature e Traduzione' presso l'Università di Roma 'La Sapienza'. Appassionato di danza, lettura, spettacolo e tanto altro!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *