Pizzoccheri con verza, funghi e patate | Vegan | Filippo Prime

Che ne dite di un bel piatto di pizzoccheri fumanti per il pranzo di oggi?? Questo tipico piatto della Valtellina è una sostanziosa ricetta dai sapori equilibrati che ben si sposano tra loro. Oggi vi propongo la mia versione leggermente rivisitata.

INGREDIENTI (per 4 persone)

  • 320gr pizzoccheri
  • 1 verza media (800gr circa)
  • 550gr patate
  • 300gr funghi champignon
  • 80gr margarina
  • Sale fino qb
  • Pepe nero in polvere qb
  • Olio evo qb

PROCEDIMENTO

Iniziate mondando e sciacquando i funghi. Quindi tagliateli a fettine sottili e uniteli, in una padella antiaderente piuttosto grande, alla margarina. Portate su fuoco medio basso e fate cuocere finché l’acqua che i funghi rilasciano sarà completamente evaporata. Spegnete il fuoco e tenete da parte.

Pelate ora le patate e tagliatele a cubetti di circa 2 centimetri per lato. Prendete la verza, togliete le prime due o tre foglie e rimuovete il torsolo aiutandovi con un coltello appuntito. Separate le foglie e privatele ciascuna della venatura centrale quindi tagliatele a listarelle sottili.

Portate ad ebollizione abbondante acqua salata in una casseruola dai bordi belli alti. Quando l’acqua bolle versate le foglie di verza e dopo 5 minuti anche le patate e i pizzoccheri. Lasciate cuocere per una decina di minuti ancora. Infine scolate e trasferite nella padella.

Portate su fuoco vivace, salate e pepate a piacere. Amalgamate con cura e delicatezza tutti gli ingredienti aiutandovi con un mestolo di legno. Impiattate ancora caldi e servite con un filo d’olio evo in superficie.

Filippo Prime - VeganQuantoBasta

Chef Vegano per passione e per lavoro. Propongo ricette che hanno come filo conduttore il gusto, la tradizione e la semplicità. Seguitemi su Instagram @vegan.qb e su Facebook

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *