“Sogno Azzurro, la strada per Wembley” | “È un film, ma loro non sono attori. È tutto vero”

“È un film, ma loro non sono attori. È tutto vero”

Queste le parole di @Rai1official nel presentare il Docufilm “Sogno Azzurro la strada per Wembley” Un film che porterà lo spettatore direttamente nella pagina della storia italiana e del calcio: La vittoria agli Europei.

A pochissimi giorni dalla finale di Euro 2020 arriva il film inedito che racconta, attraverso immagini mai viste, come l’Italia è diventata Campione D’Europa. Tale film andrà in onda giovedì 15 luglio alle 20.30 su Rai1.

Grazie alle immagini inedite che avremo il piacere di vedere potremmo ripercorre la cavalcata vittoriosa degli Azzurri di Mancini, dalla partita d’esordio fino alla finale contro l’Inghilterra.

In molti si chiedono come sia possibile avere un Docufilm così in pronta consegna visto che siamo a pochi giorni dalla finale.

La risposta è semplice, perché una troupe ha vissuto per un mese insieme agli Azzurri, per portare gli spettatori dentro la vita dei calciatori e di tutti i componenti dello staff, tra allenamenti, partite, viaggi e festeggiamenti.

“Sogno Azzurro, la strada per Wembley – dice Pierluigi Colantoni, Direttore Sviluppo Nuovi Formati Rai – è il completamento di un progetto iniziato un anno fa insieme alla Figc, per raccontare l’avvicinamento della Nazionale agli Europei attraverso le 4 puntate di Sogno Azzurro, andate in onda nei giorni immediatamente precedenti all’Europeo, portando in una delle fasce orarie più importanti della prima rete generalista il nuovo linguaggio televisivo della docu-serie.” 

E così non ci resta che vivere e rivivere la straordinaria avventura degli azzurri, che verrà raccontata attraverso le voci dei protagonisti, che hanno confidato alle telecamere sogni, gioie, dolori e speranze.

Buona visione a voi tutti Campioni D’Europa.

Rosa Spampanato

Rosa Spampanato anni 37. Amante della scrittura. Articolista per M Social Magazine Articolista per il Quotidiano LaSicila Collaboratrice per il Magazine Cherrypress e per la testata locale Rivista Zoom Sezioni di Riferimento Cinema TV Musica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *