Family Day, invece di progredire non facciamo altro che tornare indietro

Le emozioni non hanno bisogno di stereotipi o gabbie, vivono serenamente libere in ognuno di noi e questo, nonostante sia impossibile da comprendere, appare difficile, almeno agli occhi degli infelici che, per loro indole, non gioiscono mai della felicità altrui e andrebbero, a mio modesto avviso, prima guariti, poi istruiti e non certo nominati ministri.

Leggi tutto