Ecco chi ha trionfato alla 70esima edizione degli Emmy

Gli Emmy 2018 sono stati consegnati questa notte al Microsoft Theatre di Los Angeles, ecco i vincitori

È la notte degli Emmy 2018 e quelli che vengono considerati gli Oscar della tv sono stati ospitati al Microsoft Theater di Los Angeles. La cerimonia, condotta da Colin Jost e Michael Che (Saturday Night Live), è commentata in diretta eslcusiva su Rai4 da Filippo Solibello e Marco Ardemagni (Caterpillar AM) ed è trasmessa su Rai Radio2 con Roberto Arduini e Andrea Di Ciancio (I Lunatici). Giunta alla sua 70esima edizione, la kermesse televisiva ha distribuito le statuette alle migliori serie tv in nomination quest’anno.
La fantastica signora Maisel è stato sicuramente il telefilm a vincere più premi: la (miglior) comedy ha ricevuto riconoscimenti anche per la miglior regia e la miglior sceneggiatura. Nel suo cast hanno trionfato Rachel Brosnahan come attrice protagonista e Alex Borstein come attrice non protagonista.
Un altro acclamatissimo è stato Darren Criss, ai più conosciuto per aver interpretato Blaine in Glee, che è stato proclamato miglior attore protagonista in una mini-serie per American Crime Story – L’assassinio di Gianni Versace. Allo stesso tempo la sua vittoria è stata anche tanto discussa in quanto in molti si aspettavano che a ricevere la statuetta fosse Benedict Cumberbatch per Patrick Melrose.
Con due premi, discreto successo hanno ottenuto anche The Crown, The Americans e Il trono di spade. Quest’ultimo ha trionfato nella categoria più importante ossia miglior serie drammatica ma è in realtà un altro il motivo per cui gli Emmy 2018 verranno ricordati. Glenn Weiss, vincitore nella categoria speciale varietà per gli Oscar, alla fine dei suoi ringraziamenti ha fatto la proposta di matrimonio alla sua fidanzata in diretta! Per questo e per mille altri motivi è stata una serata memorabile.

Di seguito la lista completa dei premiati

Miglior attore non protagonista in una serie commedia -> Henry Winklern (Barry)

Miglior attrice non protagonista in una serie commedia -> Alex Borstein (La fantastica signora Maisel)

Miglior sceneggiatura per una serie commedia -> Amy Sherman-Palladino (The Marvelous Mrs. Maisel)

Miglior regia per una serie commedia -> Amy Sherman-Palladino (The Marvelous Mrs. Maisel)

Miglior attrice protagonista in una serie commedia -> Rachel Brosnahan (La fantastica signora Maisel)

Miglior attore protagonista in una serie commedia -> Bill Hader (Barry)

Miglior attrice non protagonista in una miniserie o film -> Merritt Wever (Godless)

Miglior attore non protagonista in una miniserie o film -> Jeff Daniels (Godless)

Miglior sceneggiatura per un film, miniserie o speciale drammatico -> William Bridges e Charlie Brooker (Black Mirror – USS Callister)

Miglior regia per un film, miniserie o speciale drammatico -> Ryan Murphy (American Crime Story – L’assassinio di Gianni Versace)

Miglior attrice protagonista in una miniserie o film -> Regina King (Seven Seconds)

Miglior attore protagonista in una miniserie o film -> Darren Criss (American Crime Story – L’assassinio di Gianni Versace)

Miglior regia per uno speciale varietà -> Glenn Weiss (Oscars)

Miglior sceneggiatura per uno speciale varietà -> John Mulaney (John Mulaney: Kid Gorgeous At Radio City)

Miglior attore non protagonista in una serie drammatica -> Peter Dinklage (Il Trono di Spade)

Miglior attrice non protagonista in una serie drammatica -> Thandie Newton (Westworld)

Miglior sceneggiatura per una serie drammatica -> Joel Fields e Joe Weisberg (The Americans)

Miglior regia per una serie drammatica -> Stephen Daldry (The Crown)

Miglior attore protagonista in una serie drammatica -> Matthew Rhys (The Americans)

Miglior attrice protagonista in una serie drammatica -> Claire Foy (The Crown)

Miglior reality competitivo -> RuPaul’s Drag Race

Miglior varietà di sketch -> Saturday Night Live

Miglior varietà talk show -> Last Week Tonight with John Oliver

Miglior miniserie -> American Crime Story – L’assassinio di Gianni Versace

Miglior serie commedia -> La fantastica signora Maisel

Miglior serie drammatica -> Il Trono di Spade

Gaia Giovannone

"Mi sento vivo solo se sfilo la stilo e scrivo"