Tagliere di affettati | XMas Edition | Vegan | Filippo Prime

Eccoci arrivati al secondo appuntamento della XMas Edition: la raccolta di ricette che ho realizzato per le vostre feste.

Oggi vi propongo la rivisitazione di quello che, da sempre, è uno degli antipasti per eccellenza: il tagliere di affettati. Non è necessario rinunciare alle tradizioni quando si sceglie un’alimentazione vegetale.

INGREDIENTI

Per il salame vegetale

  • 200gr farina di glutine
  • 150gr farina di lenticchie
  • 300ml vino rosso da tavola
  • 500gr rape rosse precotte
  • 80gr riso basmati
  • 2lt brodo vegetale
  • Sale fino qb
  • 1 cucchiaino aglio in polvere
  • 1 cucchiaino pepe nero macinato

Per la mortadella vegetale

  • 200gr farina di glutine
  • 150gr farina di lenticchie
  • 300ml acqua
  • 1 cucchiaio triplo concentrato di pomodoro
  • 50 gr di peperone rosso
  • 2lt brodo vegetale
  • Sale fino qb

PROCEDIMENTO

Iniziamo preparando il salame vegetale. In una casseruola versiamo il vino e il contenuto di una busta di rape rosse precotte da 500gr compreso il liquido che c’è all’interno della confezione. Portiamo ad ebollizione e facciamo cuocere per una decina di minuti.

A parte lessiamo il riso.

In una terrina uniamo le due farine, qualche pizzico di sale, l’aglio e il pepe. Mescoliamo bene per amalgamare tutti gli ingredienti.

Scoliamo il riso in un colino e risciacquamolo sotto il getto dell’acqua fredda per rimuovere l’amido in eccesso. Quindi tritiamolo grossolanamente e versiamolo nella terrina. Mescoliamo accuratamente.

Rimuoviamo le rape dalla casseruola che, durante la cottura, avranno rilasciato nel vino il loro colorante. Versiamo il vino nella terrina e mescoliamo con un cucchiaio di legno fino ad ottenere un composto elastico e bello compatto.

Dividiamolo a metà e trasferiamo entrambi le parti al centro di un canovaccio pulito (possibilmente bianco). Conferiamo ai composti la forma di due salami. Chiudiamo i canovacci a caramella e fermiamo le estremità con un po’ di spago alimentare.

Cuociamo in brodo bollente per 40 minuti. Lasciamo raffreddare prima di tagliarlo a fette.

Per realizzare la mortadella vegetale il procedimento è lo stesso. Basterà sciogliere il concentrato di pomodoro nell’acqua e utilizzarla al posto del vino rosso e invece del riso aggiungere all’impasto il peperone tagliuzzato finemente. Per ottenere delle fette con un diametro maggiore cucineremo l’impasto senza dividerlo a metà e dandogli una forma sferica prima di chiudere il canovaccio.

Per un risultato finale migliore vi consiglio di affettare la mortadella vegetale con un’affettatrice se ce l’avete.

Potete servire gli affettati con del pane, grissini, crostini caldi, olive, cetriolini, giardiniera o con ciò che più vi piace.

Filippo Prime

Chef Vegano per passione e per lavoro. Propongo ricette che hanno come filo conduttore il gusto, la tradizione e la semplicità. Seguitemi su Instagram @Filippoprimechef e sulla pagina Facebook /Vegan Prime

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *