Denny Mendez: “Sono felice di questo ritorno alla conduzione. È una opportunità per farmi conoscere meglio…” | INTERVISTA

Dopo averla vista e apprezzata al cinema sia in Italia che all’estero, Denny Mendez arriva in veste di conduttrice al timone del programma Pole Position su Business 24 Tv (canale 821 di Sky).

Sono felice di questo ritorno alla conduzione. E’ un’opportunità per farmi conoscere meglio non solo come attrice, modella e showgirl ma anche come conduttrice.” Racconta Denny durante l’intervista. “Tra i vari argomenti trattati”, aggiunge poi Mendez: ” Si parlerà anche di come le aziende hanno superato questa crisi dovuta al Covid-19.”

Ogni settimana, Denny intervisterà imprenditori e manager sia italiani che internazionali, scelti tra le eccellenze del mondo lavorativo.
“Mi sento pronta per questa nuova sfida”, aggiunge Denny, per poi concludere: ” E sono felice che la multietnicità in Italia si sta espandendo in diversi settori. La mia conduzione in un programma che tratta il tema del lavoro ne è la prova”.

Da anni ammiriamo Denny Mendez nei panni della modella e attrice sia nel Cinema italiano che americano. Ora potremmo ammirarla in una veste completamente inedita: “Da conduttrice”

Intanto grazie per l’intervista. Certo è una novità, anche se devo dire che ho avuto modo di cocondurre delle trasmissioni . Mi ricordo in passato su Rai1con Carlo Conti con Miss Italia nel Mondo. Lui ama molto lei sue trasmissioni e al suo fianco ha sempre una conduttrice.

Ma questa volta sarà sola e in un contesto totalmente nuovo. O sbaglio?

Ovviamente è la prima volta che sono da sola, in un contesto totalmente nuovo. In questo caso si parla di lavoro e di Aziende italiane, nate dal passato e che ancora oggi le famiglie portano avanti di generazione in generazione. Un programma che partirà proprio dalla storia di come sono nate queste aziende e di come sviluppano il loro businness. Una sfida insomma anche per me che dovrò utilizzare un linguaggio che personalmente non mi è proprio familiare.

Cos’ha pensato quando le hanno proposto di condurre Pole Position?

Devo ammettere che all’ inizio l’idea mi spaventava un po’, anche perché io non condurrò solamente ma dovrò anche raccontare di come vive un’azienda, e spiegare il funzionamento della sua parte tecnica .

Quindi avrà modo di testare personalmente il funzionamento dell’azienda?

Andrò personalmente a visitare le aziende che saranno presenti nel mio racconto. Cercherò di capire quali sono i prodotti di cui si occupoano, quante donne ci lavorano. La formazione e la qualità presente in azienda. Insomma tutte quelle qualità e quelle dinamiche che riescono a portare avanti una struttura cosi importante. Ovviamente personalizzerò il tutto per far capire anche al pubblico di cosa stiamo parlando, e insieme cercheremo di capire questo mondo che come ho detto prima, è un ambiente nuovo anche per me.

Un viaggio che farà in sintonia con il pubblico? Certo lo farò insieme al pubblico e non mi metterò sul piedistallo.

Per me sarà una scoperta continua e una preparazione continua . E’ come nel Cinema, ecco dove ogni volta avrò davanti una nuova sceneggiatura, ma con personaggi diversi, dove io cercherò di essere la regista della situazione. Per quanto riguarda la conduzione e il rapporto con l’intervistato cercherò di avere empatia, aspetto davvero importante per me. Soprattutto oggi che nelle conduzioni viene un po’ a mancare questo aspetto. Si tende ad essere molto protagonisti, quando poi il protagonista è la persona che viene intervistata.

Denny oggi è una mamma e una donna in carriera. Quanti e quali sacrifici per raggiungere i propri sogni?

Ah guardi devo dire che le donne sono sempre riuscite a coniugare il tutto. Certo per alcune situazioni non è sempre facile. Nel mio caso, anche se non è stato facile, cerco sempre di portare avanti il mio lavoro. Ovviamente è anche una questione di carattere, e nel mio caso devo ringraziare anche la mia famiglia che mi dà una grande mano.Capisco anche che per le donne non è sempre facile portare avanti i propri obiettivi e affermarsi totalmente nel proprio lavoro. Ci sono tante difficoltà(ovviamente non solo in Italia). Ripeto, dipende però anche tanto dalla persona. Per farti capire, quando ero incinta, ho scoperto a Los Angeles che c’erano casting per solo mamme, e per donne incinta. Una cosa stupenda emozionate e con mia figlia ho fatto diversi casting. Questa è Los Angels capisci?. Mi piacerebbe una cosa così anche in Italia.

E nel mondo dello spettacolo, come donna, quanti e quali sacrifici ha dovuto affrontare?

Sai quelli ci sono sempre ma si affrontano. Con l’età poi sono diventata meno accondiscendente, scegliendo ciò che mi faceva star bene me. Ha dichiarato che con la sua conduzione a Pole Position, vede cambiamenti nella tv italiana e nella conduzione italiana.Sicuramente per un canale che dà la possibilità(ovviamente non solo a me) di dare la conduzione a Denny Mendez in un programma che parla di lavoro, è una novità. Ovviamente c’è stata un’ evoluzione nella conduzione per le donne nella tv italiana da già da tanto tempo. Nel mio caso è un po’ diverso perché non sono la classica conduttrice bionda e con gli occhi azzurri che rappresenta i tratti italiani è sicuramente una cosa più interessante.

Interessante? In che senso, ci spieghi meglio.

Interessante inteso come segnale di cambiamento, e di una realtà di persone che esiste anche in Italia, e che in questo caso lavorano anche nelle aziende, e che non sono solo quelli che puliscono i corridoi. Quindi quando sono stata scelta per questo programma ero spaventata ma contenta perché vado comunque a rappresentare una multiculturalità che esiste. Quando ho accetta poi la conduzione ho detto loro: “Sono felice che voi abbiate pensato a me e che vedete i cambiamenti che stanno avvenendo.” Cambiamenti che rendono migliore anche l’Italia, agli occhi sia delle aziende ma anche al cuore del mondo. E’ questa la cosa di cui vado molto fiera.

Prima di salutarla e ringraziarla, ho letto sulla pagina Instagram, che lei affronta tutto con un sorriso. Cos’è che riesce a fare nascere in lei la voglia di sorridere?

(Sorride)…. Le mie origini ovviamente sono una parte fondamentale del mio carattere. A parte questo credo che davvero delle volte bisognerebbe prendere le cose con un po’ di serenità. Delle volte quando mi accorgo di essere troppo alterata, mi rimprovero da sola e domando a me stessa come mai mi sento così. Ciò che mi aiuta tanto è lo sguardo e la complicità di mia figlia, ancora puro. Bisogna quindi ricercare la semplicità e la purezza, aspetti che mi regalano sempre un sorriso.

Rosa Spampanato

Rosa Spampanato anni 37. Amante della scrittura. Articolista per M Social Magazine Articolista per il Quotidiano LaSicila Collaboratrice per il Magazine Cherrypress e per la testata locale Rivista Zoom Sezioni di Riferimento Cinema TV Musica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *